La versione 4.9 di Tasker contiene troppe novità per elencarle tutte

Andrea Centorrino

Uno dei modi migliori per mostrare ad uno “straniero” le potenzialità di Android, è di mostrargli un’app come Tasker: grazie ad essa l’unico limite all’automazione di un dispositivo mobile è davvero la fantasia di chi la utilizza. Negli ultimi mesi il suo sviluppo sembrava essersi rallentato, ma ad ogni aggiornamento rilasciato il changelog è talmente lungo da richiedere necessariamente un sunto per mantenere viva l’attenzione dei lettori.

Tasker 4.9, da poco rilasciato, racchiude tantissime novità, ma per comodità riportiamo di seguito le più salienti, individuate dai colleghi di XDA-Developers:

  • Network Access Control: con questa azione si potrà permettere o negare l’accesso alla rete ad una (o più) app, oppure a tutte. Molto utile se utilizzata in contesti come l’allontanamento da una rete Wi-Fi: se si esce di casa, ad esempio, si potrà bloccare l’accesso ad internet a tutte le app ad eccezione di WhatsApp.
  • Toggle Split Screen: questa azione permette di attivare la modalità multischermo. Purtroppo, non sarà possibile selezionare la seconda app da affiancare alla prima: per farlo bisognerà utilizzare un plugin come AutoInput.
  • Pen Out e Pen Menu: questi stati si verificano quando si estrae la penna da un dispositivo che ne integra il supporto, e quando viene mostrato il relativo menu delle opzioni (si pensi alla S Pen di Samsung ed al suo Air command menu).
  • Supporto alle schede SD: Tasker adesso supporta le API native per accedere ai file presenti sulle schede SD esterne, in modo da rendere più stabile l’operazione di selezione degli stessi.
  • Supporto ai pulsanti Indietro, Recenti ed al menu Spegnimento: questi 3 elementi dell’interfaccia potranno essere richiamati da Tasker stesso, senza bisogno di plugin aggiuntivi. Nel caso fosse installato AutoInput, però, oltre a richiamare il menu di spegnimento si potrebbero programmare operazioni come lo spegnimento del dispositivo od il riavvio.
  • Miglioramenti allo scene builder: realizzare un’interfaccia grafica per i propri flussi di lavoro su Tasker non è mai stato particolarmente agevole, ma il nuovo aggiornamento promette diversi miglioramenti sia al pannello di creazione che all’esperienza utente.

LEGGI ANCHE: Le app che non possono mancare sul vostro Android

Queste sei novità non sono che una frazione di quelle introdotte in questa versione di Tasker: sono presenti decine di bug fix e modifiche, che trovate tutti elencati alla fonte. Voi come utilizzate Tasker? Queste nuove funzioni vi torneranno utili per qualche idea che finora non avete potuto realizzare?

Via: XDA-DevelopersFonte: Tasker