Xiaomi Mi S potrebbe essere un top gamma da “soli” 4,6 pollici con Snapdragon 821 (foto)

Vezio Ceniccola

Amici degli schermi dalle dimensioni umane, gioite! Sembra che Xiaomi stia per presentare un nuovo top gamma con un hardware molto interessante e un display da “soli” 4,6 pollici.

Il dispositivo dovrebbe chiamarsi Xiaomi Mi S e, secondo le immagini apparse su Weibo – che trovate nella galleria a fine articolo – dovrebbe presentare la seguente scheda tecnica, non ancora completa di tutte le specifiche.

Caratteristiche tecniche Xiaomi Mi S

  • Schermo: 4,6 pollici FullHD (1.080 x 1.920) con vetro 2.5D
  • CPU: Qualcomm Snapdragon 821
  • RAM: 4 GB LPDDR4
  • Memoria interna: 128 GB UFS 2.0
  • Fotocamera posteriore: 12 MP Sony IMX378 con apertura f/2.0, angolo di visione di 80°, dual Flash LED, PDFA
  • Fotocamera frontale: 4 MP
  • ConnettivitĂ : nano-SIM, 4G LTE, NFC, WiFi dual band, WiDi, WiFi Direct, GPS, Bluetooth 4.2
  • Batteria: 2.600 mAh con tecnologia QuickCharge 3.0
  • Dimensioni: 128,3 x 64,2 x 8,2 mm
  • Peso: 138 grammi
  • Altro: Jack audio da 3,5 mm, ingresso USB Type-C, lettore d’impronte digitali utrasonico

LEGGI ANCHE: Xiaomi Redmi 3s e Note 3 spuntano da Media World

Come potete notare dai primi render apparsi, il design dello smartphone è molto semplice e non presenta particolari degni di nota. Unica particolarità che salta all’occhio è probabilmente lo spessore superiore agli 8 mm, che potrebbe farlo sembrare un piccolo mattoncino, un po’ come già successo con il Sony Z5 Compact.

Il resto delle componenti hardware è davvero di alto livello, a cominciare dal potentissimo Snapdragon 821 che muoverà l’intero sistema. A questo punto resta solo da capire se tali specifiche saranno confermate al momento della presentazione e a quale prezzo potrà essere acquistato il nuovo Xiaomi Mi S. Se dovesse essere piazzato ad un prezzo simile agli altri dispositivi della linea Mi, potrebbe diventare un’ottima scelta per tutti gli utenti che desiderano un dispositivo dalle dimensioni ridotte ma con un hardware al top.

Via: Gizmochina