Scumbag Android

Google ha esaudito solo 4 dei miei 10 piccoli desideri (in 2 anni)

Emanuele Cisotti

Più di due anni fa realizzai un articolo con una specie di breve lista di doni che avrei voluto ricevere da Google nel futuro prossimo. Dopo tutto questo tempo ho voluto riprendere in mano per capire se Google mi avesse ascoltato o meno.

Erano 10 brevi punti, 10 piccolezze che Google avrebbe potuto migliorare per rendere migliore la mia esperienza d’uso. Di questi 10 punti però solo 4 sono stati risolti e a distanza di più di 2 anni non la trovo una situazione molto confortante. Oserei dire “alla Google”. Ma partiamo dai punti risolti:

Pressione prolungata dei toggle

2016-12-21-13-17-51

Google ha fatto la cosa giusta e ora (in realtà già dalle precedenti versioni) premendo sul toggle lo si attiva/disattiva e tenendo premuto si entra nelle impostazioni, mentre prima era esattamente l’opposto. Per fortuna quei tempi sembrano lontani.

Menù condivisione

2016-12-21-13-19-21

Finalmente Google ha unificato con le ultime versioni di Android il menù della condivisione utilizzando quello che già da tempo era stato mostrato all’interno dell’applicazione Google Foto.

Foto vede solo 6 cartelle

Anche in questo caso vi sembreranno tempi lontani, ma solamente un paio di anni fa la nuova app Google Foto vedeva solo 6 cartelle oltre a quella delle foto scattate dalla fotocamera. Già.

Notifiche vecchie in Google+

La vecchia app di Google+ non si era ancora aggiornata, dopo un bel po’ di tempo dalla versione web, con le notifiche unificate, con svariati problemi di sincronizzazione di queste. Adesso che l’intero Google+ sembra un ricordo sbiadito, forse questo problema non sembra mai essere stato importante.

Cosa non ha risolto

Ebbene sì, dopo 2 anni e mezzo Google non ha ancora esaudito 6 dei miei desideri e uno gli è anche “costato”. Personalmente ho abbandonato infatti Google Play Musica anche per l’impossibilità di navigare la scheda di un autore dividendo gli album dai singoli e organizzandoli in ordine cronologico. Eppure non sembrava così complicato. Non è poi ancora possibile guardare video locali con l’app di Play Film (che ora ha proprio levato la relativa voce), non c’è ancora un modo decente per navigare la cronologia degli acquisti da telefono, non c’è ancora una vera ricerca globale nel telefono e ancora altre cose che trovate nell’articolo del 2014.

LEGGI ANCHE: 10 piccole cose che Google dovrebbe risolvere

E adesso la palla passa a voi. Avevate commentato nel 2014? Quali sono i problemi che secondo voi Google si porta dietro da troppo tempo in Android e che non sono ancora stati risolti?