Che fine fanno gli smartphone rubati? C’è chi ci ha fatto un documentario

Lorenzo Delli

Vi siete mai chiesti che fine fa uno smartphone rubato? Viene tenuto da chi lo ha rubato? O viene rivenduto al miglior offerente? Inutile dirvi che ogni giorno vengono rubati migliaia di smartphone in tutto il mondo, ma uno studente olandese, Anthony van der Meer, ha deciso di scoprirne di più realizzando una sorta di mini documentario.

La polizia di Amsterdam registra circa 300 furti di smartphone alla settimana, e Meer ha deciso di scoprire che genere di persona si nasconde dietro questi atti. Per fare ciò ha utilizzato uno smartphone Android e si è messo d’accordo con gli autori dell’app Cerberus.

LEGGI ANCHE: Yahoo: cyberfurto da record, rubati dati di 1 miliardo di account

L’applicazione, nascosta nello smartphone, ha permesso a Meer di attivare fotocamera e microfono dello smartphone, spiando di fatto il ladro dello smartphone. Farsi rubare questo dispositivo è stato però più complicato del previsto, ma non vi rimane che guardare il filmato per scoprirne di più.

Fonte: The Verge