Honor Magic promette scintille, ma speriamo non siano solo illusioni

Nicola Ligas

Un non poco confusionario report di GizmoChina (sia per i contenuti che per la forma) cerca di fare un po’ di luce su Honor Magic, l’atteso smartphone senza cornici attorno al display che la sussidiaria di Huawei dovrebbe annunciare domani.

Tecnicamente potrebbe, ed il condizionale è assai d’obbligo, trattarsi di un 5” QHD col “vecchio” SoC Kirin 950, ormai non più il processore di punta, accompagnato da 4 GB di RAM. Le fotocamere, sia frontale che posteriore, potrebbero (nuovo condizionale) essere da 12 megapixel, mentre la batteria si fermerebbe a 2.900 mAh. Dovrebbero però esserci anche uno scanner dell’iride, NFC, lettore di impronte “nascosto” sotto al display e supporto stylus, sebbene non sia chiaro se uno sarà incluso o meno.

Imponente il prezzo ipotizzato: 9.999 RMB, poco meno di 1.400€, quasi al pari con l’altrettanto esoso Huawei Porsche Design, anche se questo Honor Magic dovrebbe avere un design ben più particolare. In ogni caso la cifra ci sembra fuori scala, anche solo perché Honor è finora stato un brand da piena fascia media, che mai ha azzardato proporre smartphone troppo costosi.

LEGGI ANCHE: Honor 8 rosa arriva in tempo per Natale

Il report si fa ancora più confusionario sul fronte software, dove prima si parla di “supporto alle app Android”, lasciando intendere che però sia un diverso sistema operativo, ma poi viene espressamente citato Android come OS, sebbene pesantemente personalizzato dalla EMUI; ma questa non sarebbe certo una novità.

Indubbiamente, se credessimo all’immagine circolata finora, Honor Magic si configurerebbe come un device senz’altro da girare lo sguardo, ma non siamo ancora pronti a salire sul treno di tutte le speculazioni fatte finora. Per fortuna la presentazione dovrebbe avvenire domani, 16 dicembre, anche perché non è mai bello sognare a lungo un certo prodotto, che poi non si materializza al risveglio. Voi cosa che magia vi aspettate da questo Honor Magic?