Hiroshi Lockheimer: Andromeda non si farà ed i Pixel sono già degli anti-iPhone

Nicola Ligas

Nella puntata 295 di All About Android, un appuntamento ormai regolare del sito TWiT, l’ospite d’onore è stato è Hiroshi Lockheimer, presidente per lo sviluppo di Android, Chrome OS e Google Play, ed ovviamente le domande interessanti non sono mancare.

Partiamo da Andromeda (nome mai confermato da nessuno), la fantomatica unione di Android e Chrome OS. Lockheimer ha brevemente ripercorso la storia dei due sistemi operativi, nati l’uno per smartphone e l’altro per laptop, e ciascuno dei due ha raggiunto il successo nel suo ambito; quello di Android è innegabile, quello di Chrome OS si rifà principalmente al mondo dell’istruzione (americana), ma comunque i suoi primati li ha raggiunti anche lui. Il punto è che, essendo due sistemi entrambi ben definiti ed entrambi “di successo”, non c’è ragione di unirli, almeno secondo Lockheimer.

LEGGI ANCHE: I primi Andromeda tra un anno?

L’idea sembra invece quella che l’uno tragga benefici dall’altro: è così che Chrome OS ha ricevuto le app Android, ed è così che i seamless update di Chrome OS sono arrivati anche su Android con Nougat. L’idea di una unione tra i due sembra insomma che non sia nemmeno nella mente di Google, e se da una parte è ovvio che i dirigenti dell’azienda non debbano vuotare il sacco prima del tempo, dall’altra il ragionamento di Lockheimer non fa una grinza, ed i fatti sono dalla sua parte.

Riguardo i Pixel, ed i possibili problemi con i propri partner, Lockheimer ha rigirato un po’ la questione, affermando che i Pixel hanno cercato di catturare nuovi utenti (=iPhone) e non di rubarne agli altri produttori Android. L’idea era insomma di “allargare la torta” non di rifarne le fette, per usare una metafora. In parte è vero che Google ha espressamente puntato ad iPhone, ma in parte sarebbe assurdo pensare che gli utenti Pixel siano tutti orfani della mela, anche se il loro prezzo elevato (e la scarsa disponibilità – NdR) già di per sé bastavano a non minacciare troppo gli altri Android.

Qui sotto vi proponiamo un sunto della parte saliente inerente Android e Chrome OS, ma se voleste vedere il lungo video integrale, lo trovate linkato nel primo paragrafo.