Il 71% dei nostri lettori ha modificato il suo telefono

Emanuele Cisotti

Nonostante i tempi del modding pazzo e furibondo siano ovviamente finiti, sembra che, che sia questa un’esigenza o solo voglia di “divertirsi” il modding sia tutt’altro che morto. Lo dimostra il nostro sondaggio che vuole il 71% dei nostri lettori “smanettatori” professionisti.

Il 54,3% dei lettori ha detto di aver cambiato firmware sul proprio telefono, mentre il 12,9% ha cambiato recovery e ottenuto i permessi di root (ma senza modificare il firmware) e un’ultimo 4,5% ha ottenuto i soli permessi di root. C’è poi un 11,1% di voi che ha detto di non avere ancora svolto operazioni di modding sul proprio telefono che potrebbe star pensando di farlo. C’è poi un solido 17,2% che non ha intenzione al momento di fare nessuna operazione di modifica al telefono.

Si tratta di dati ovviamente raccolti su un campione genericamente cosciente del mondo Android (in quanto nostri lettori), ma che dimostra come l’operazione di modifica del telefono tramite permessi di root o cambio del firmware , sia ancora un’operazione molto in voga.