YouTube 11.45 supporta launcher shortcut ed icona circolare, ma nasconde altro sotto al cofano

Nicola Ligas

Con YouTube 11.45 l’app di dota di un’icona circolare e di launcher shortcut, ove supportate, ma le novità nascoste sono ancora di più di quelle ben visibili.

Le launcher shortcut supportate rimandano alla sezione di tendenza, alle vostro sottoscrizioni o alla pagina di ricerca, mentre l’icona circolare di YouTube non è altro che l’icona classica, inserita in un cerchio bianco. Per essere pignoli, sia icona che scorciatoie erano già presenti nella versione 11.29 dell’app spedita con i Pixel, e se quindi ne avevate già installato l’apk questa non sarà una novità, ma diciamo che ora arrivano per tutti, a patto che il vostro launcher le supporti.

Ma veniamo alle tante novità nascoste, che dovrebbero diventare attive in future versioni di YouTube. Siccome si tratta davvero di diversi punti, li abbiamo schematizzati qui sotto, e li approfondiremo poi nel momento in cui dovessero diventare ufficiali.

  • Fast forward e rewind: si tratta di una funzione avvistata più di un anno fa, quindi capirete che non vale la pena perderci il sonno. C’è però anche un tutorial per illustrarne il funzionamento, quindi potrebbe davvero mancare poco ormai.
  • Filtro “dance party”: il suo nome compare nel codice dell’app, ma al momento non è attivo. Potrebbe esserlo in futuro, ma dovremo vederlo per capirne gli effetti.
  • Rotten Tomatoes: chi non conoscesse l’omonimo sito, sappia solo che si tratta di dare punteggi ai film, serie TV, ecc. A quanto pare YouTube si prepara ad includere questi “score” laddove presenti, ad esempio tra gli acquisti che avete fatto di film e altri contenuti.
  • Live streaming: ma non erano stati lanciati mesi fa? Sì, in teoria, ma in pratica non sono mai arrivati. Sembra però che ora i lavori siano ripresi, con nuovi permessi per accedere a fotocamera e microfono, per accendere il LED, e per gestire il bitrate. Certo che fare un annuncio e dopo 6 mesi non essere ancora pronti, fa un po’ ridere…

E questo è tutto per oggi. Come già detto, le novità concrete al momento non si possono nemmeno definire tali, ma se voleste essere sicuri di avere l’ultima versione di YouTube potete scaricare direttamente l’apk, o attendere come sempre i tempi del Play Store.

Google Play Badge

Fonte: Android Police