OnePlus 3 potrebbe ancora essere venduto, ma probabilmente solo in Cina (aggiornato: stop in USA e UE)

Nicola Ligas

Con il lancio di OnePlus 3T significa la fine della produzione di OnePlus 3. Lo abbiamo detto chiaramente ieri, e lo ribadiamo oggi, perché questo è ciò che l’azienda stessa ci ha personalmente confermato. Perché tornare sull’argomento allora? Perché l’account di supporto di OnePlus su Twitter ha detto il contrario, pur non comunicando alcuna data.

Fermo restano che siamo di fronte a due dichiarazioni della stessa azienda in aperta contraddizione, potrebbe comunque esserci del vero in entrambe. Un altro tweet sempre di OnePlus, chiede ad un utente in quale mercato sia intenzionato ad acquistare OnePlus 3, chiarendo poi di non poter confermare una data di restock dello smartphone. Questo ci porta quindi a pensare che OnePlus 3 possa sì tornare disponibile alla vendita, probabilmente per brevi periodi, ma solo in mercati selezionati, probabilmente per finire le scorte.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che dovete sapere su OnePlus 3T (foto e video)

Questa ipotesi è avvalorata anche dal tweet che vedete qui sotto, ad opera del fondatore di Winfuture.de (una fonte fidata). OnePlus starebbe infatti pianificando delle vendite flash dello smartphone in Cina, a partire dal 22 novembre, per 2.499 yuan, circa 340€. Resta da capire se queste vendite flash saranno estese ad altri mercati e, in caso contrario, se sarà possibile acquistare OnePlus 3 tramite terze parti. Visti i costi per fare arrivare lo smartphone dalla Cina però, il gioco probabilmente non varrebbe la candela.

Aggiornamento 17/11/2016:

  • OnePlus ha confermato ad AndroidAuthority lo stop alle vendite di OnePlus 3 in USA ed Europa, proprio come vi avevamo già detto. È possibile che qualche batch rimasto in magazzino sarà rimesso in vendita, come fu con OnePlus X, ma OnePlus 3 è da considerarsi fuori produzione.

Via: Phone Arena