Con Fingerprint Gestures anche i Nexus potranno avere le gestures sul lettore di impronte (foto)

Leonardo Banchi

L’introduzione delle gestures per il lettore di impronte sui nuovi Google Pixel, ormai si sa, ha scatenato tanta ammirazione quanto reazioni negative da parte di chi, come i proprietari dei vecchi Nexus, è rimasto escluso dalla possibilità di sfruttare questa funzione.

Fortunatamente, come spesso accade nel panorama Android, molti sviluppatori hanno già provato a porre rimedio in modo indipendente: se non siete rimasti soddisfatti dalle possibilità di Fingerprint Quick Actions, potete però provare anche Fingerprint Gestures.

Semplice e versatile

Come lascia intuire il nome, Fingerprint Gestures è un’applicazione che vi permetterà di associare dei “tocchi” particolari sul vostro lettore di impronte ad azioni personalizzate. Potrete, ad esempio, sfruttare un tocco singolo, un doppio tap o un rapido swipe per replicare i tasti home, back o multitasking, per mostrare il menu delle notifiche o delle impostazioni rapide, per controllare la riproduzione musicale o attivare molte altre operazioni in modo rapido.

LEGGI ANCHE: Controlli con gesture su qualsiasi dispositivo

Fingerprint Gestures può essere configurato attraverso una chiara interfaccia material design, e richiede il root solo per l’attivazione di alcune funzionalità. In più, qualora l’uso del vostro smartphone cambiasse a seconda della situazione, potrete salvare dei profili da richiamare a seconda delle necessità.

Download gratuito

Fingerprint Gestures èun’app molto completa, ed è disponibile gratuitamente sul Google Play Store. Potete installarla sul vostro smartphone (purché dotato di Android 6.0 e, naturalmente, di un lettore di impronte che supporti le API di Google) cliccando sul badge per il download gratuito che trovate a seguire.

Google Play Badge