ICQ si ispira a Snapchat, introducendo gli “effetti speciali” in foto e video

Andrea Centorrino

Lo storico servizio di chat ICQ, nato ormai un ventennio fa, continua ad avere la sua schiera di fedelissimi: come premio per la fiducia, e come incentivo per altri utenti a provare i propri servizi, l’app è stata da poco aggiornata per introdurre gli effetti speciali nei video, resi popolari da Snapchat.

Con il nuovo aggiornamento, gli utenti potranno utilizzare una delle 17 maschere, realizzate sia in 2D che in 3D, che permetterano di arricchire i propri scatti e le proprie videochiamate con effetti per tutti i gusti.

In più, l’utente potrà personalizzare ulteriormente queste maschere grazie all’editor integrato, che permetterà di aggiungere adesivi e testo, che si adatteranno automaticamente al soggetto inquadrato.

LEGGI ANCHE: Anche Facebook si ispira a Snapchat per le maschere

Queste novità si devono all’impiego del sistema di riconoscimento facciale LUNA, sviluppato dalla società russa VisionLab: grazie all’individuazione di punti chiave in occhi, sopracciglia, fronte e naso, il tracciamento sarà ottimale e la maschera sempre in posizione.

L’aggiornamento è già disponibile per tutti: nel caso non conosceste ICQ, potrete provare le sue tante funzioni scaricandola dal Play Store, accessibile tramite il badge sottostante.

Google Play Badge