Moto M potrebbe essere un mostro di autonomia (aggiornato)

Marco Giannino -

Moto M sembra sempre più il prossimo device Lenovo in arrivo, e se prestiamo fede agli ultimi rumor che lo riguardano, ormai c’è ben poco da sapere, anche se la data di lancio potrebbe essere ancora un po’ lontana. Si parla infatti di dicembre 2016, pensiamo probabilmente in tempo per le festività natalizie, ovvero ad inizio mese, con un lancio che ci auguriamo globale.

Riguardo le specifiche, viene ulteriormente confermato l’impiego del SoC Qualcomm Snapdragon 625, accoppiato a 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile. La versione cinese dovrebbe invece prevedere 4 GB di RAM e 64 GB di storage, e non è ben chiaro se quest’ultima sia quella a cui ci siamo finora riferiti con Moto M Plus, o se quest’ultima sia invece una variante anch’essa internazionale.

LEGGI ANCHE: Moto X (2013) con Nougat? Sì, grazie ad una prima CyanogenMod 14 non ufficiale

Mancano purtroppo i dettagli sulle fotocamere, ma in compenso la batteria potrebbe arrivare a ben 5.100 mAh, con un tempo di standby superiore ad un mese. Non sono ovviamente valori confermati, ma visto il recente Moto Z Play, ci viene da pensare: perché no. Purtroppo però, lo smartphone dovrebbe uscire con Marshmallow, ma l’aggiornamento a Nougat è garantito.

Sarà tutto vero? Lo scopriremo in teoria tra poco più di un mese, ma vedendo come si stanno moltiplicando ultimamente i rumor al riguardo, molto probabilmente arriveranno altre news a breve.

Aggiornamento 29/10/2016:

  • Lo smartphone descritto qui sotto dovrebbe essere Lenovo P2. Ciò non toglie che Moto M possa presentare molti punti in comune con esso, ma lo sapremo di preciso solo alla presentazione ufficiale, che potrebbe avvenire già l’8 novembre.

Via: The Android Soul