Night Light e gesture sul lettore di impronte non arriveranno sui Nexus

Nicola Ligas

Ci eravamo già accorti ieri, durante la nostra prova di Android 7.1 developer preview, che qualcosa mancava. Rispetto al changelog pubblicato a suo tempo da Android Police (l’articolo l’abbiamo aggiornato per rispecchiare la realtà dei fatti, ma fidatevi, prima non era così), spiccava infatti l’assenza di Night Light, ovvero del filtro luce blu, e della gesture per abbassare la tendina delle notifiche tramite lettore di impronte; Smart Storage invece, che doveva essere esclusiva dei Pixel, è presente anche sui Nexus.

Come confermato infatti da Ian Lake (leggete i commenti), Android Developer Advocate and Runner presso Google, lo swipe sul lettore di impronte richiede un hardware specifico, che Nexus 5X e 6P non hanno (non è ben chiaro di cosa si parli), mentre Night Light utilizza una nuova interfaccia hardware per modificare proprio i colori del display, senza dover applicare uno strato di colore al di sopra del contenuto utilizzando un GL Shader (che è quello che fanno molte app simili, tanto che gli screenshot fatti con l’app attiva sono rossi); purtroppo questa interfaccia richiede drivere specifici, non supportati dai Nexus. In alternativa potete consolarvi con Play Libri.

LEGGI ANCHE: Android 7.1: factory image disponibili

Questo in pratica esclude del tutto che sia night light che lo swipe sul lettore di impronte possano arrivare sui Nexus; il discorso potrebbe differire per altri smartphone, ma lì starà al singolo produttore implementare o meno certe funzioni. Purtroppo, ora che anche i dispositivi di Google hanno qualcosa di esclusivo, non sarà sempre facile discernere quali funzioni rimarranno loro, e quali arriveranno anche sui Nexus supportati, ma se si tratta di carenze hardware c’è poco da fare.