Quello che credevamo essere Xiaomi Mi5c si chiamerà Meri: ecco benchmark e nuove foto

Andrea Centorrino

Qualche giorno fa vi abbiamo parlato di quello che si credeva essere Xiaomi Mi5c: oggi grazie a nuove fughe di notizie, scopriamo il suo vero nome, i risultati ottenuti sulle piattaforme di benchmarking Geekbench e AnTuTu, ed una carrellata di foto che lo ritraggono da ogni angolo.

Lo smartphone in questione si chiamerà Xiaomi Meri: su Geekbench ha totalizzato 758 punti nei test single-core e 3.043/3.105 (il test è stato eseguito due volte) in quelli multi-core; su AnTuTu, invece, ha totalizzato 63.581 punti. È chiaro dunque che si tratti di un medio-gamma.

Grazie ai test eseguiti, ed alle immagini che trovate nella galleria a fine articolo, possiamo continuare a compilare la scheda tecnica che avevamo iniziato nel precedente articolo: Xiaomi Meri avrà uno schermo 2.5D da 5,1-5,5″ (AnTuTu riporta quest’ultima dimensione, rispetto a quella precedentemente trapelata) con risoluzione di 1.080 per 1.920 pixel.

LEGGI ANCHE: Tutte le nostre recensioni dei prodotti Xiaomi in un’unica pagina

Il SoC potrebbe essere un Rockchip (o un Helio P20) con 4 core Cortex-A53 con frequenza di 1,4 GHz e 4 core Cortex A-53 con frequenza di 2,2 GHz, affiancato da 3 GB di RAM. La memoria interna dovrebbe essere da 64 GB, mentre a muovere il tutto troveremo Android 6.0 Marshmallow. Confermato il case in metallo.

Xiaomi Meri potrebbe essere presentato in Cina entro la fine del mese ad un prezzo ancora da definire: continueremo ad aggiornarvi non appena saranno disponibili ulteriori informazioni. Nel frattempo, vi lasciamo alle (tante) immagini del dispositivo che trovate nella galleria in basso.

 

Fonte: PhoneArena