Come scaricare musica su Android

Lorenzo Delli -

Una delle domande che ci vengono poste più di frequente è come scaricare musica su Android. Di metodi ce ne sono ovviamente tanti, ma è necessario distinguere tra i metodi legali, ovvero quelli a cui dovreste ricorrere e che vi permettono appunto di non incorrere in eventuali problemi, e quelli appunto illegali, che non solo sono appunto “fuori legge“, ma che mettono anche a rischio la salute del vostro smartphone Android.

Come scaricare musica su Android (legalmente)

Ci sono vari modi per scaricare musica legalmente sui propri dispositivi Android, o meglio, per averla a disposizione offline in modo da poterla ascoltare quando volete e senza preoccupazioni riguardanti la connettività a reti Wi-Fi o alla rete dati. Si tratta comunque di metodi a pagamento (ecco perché sono legali) che in alcuni casi prevedono l’utilizzo di servizi in abbonamento. In questa guida ve ne esporremo tre, uno dei quali più nel particolare per un motivo ben preciso.

Spotify Google Play Music

Iniziamo dai primi due, ovvero Spotify e Google Play Music. Spotify (download Play Store) è un servizio di musica in streaming a cui si può accedere gratuitamente con un buon numero di limitazioni. Pagando la retta mensile di 9,99€ è anche possibile scaricare in locale la propria musica in modo da poterla ascoltare appunto senza connessione ad internet. I file così scaricati però verranno letti solo da Spotify. Play Music (download Play Store) funziona in modo molto simile. Senza pagare l’abbonamento mensile, sempre pari a 9,99€, potrete caricare 20.000 brani che avete a disposizione ad esempio su PC e portarli sempre con voi. Proprio questa funzione vi permette di scaricarli anche sul vostro smartphone Android anche se siete lontani dal vostro computer. Pagando l’abbonamento avrete accesso a tutti i brani presenti in catalogo, anch’essi scaricabili in locale per l’ascolto offline ma accessibili solo dall’app di Play Music.

Come Scaricare Musica su Android Amazon
Ogni traccia acquistata su Amazon Music è scaricabile liberamente in formato mp3. Davvero comodo!

Veniamo alla più interessante delle tre, ovvero Amazon Music (download Play Store). Il servizio di Amazon è in realtà un negozio virtuale dove acquistare album o tracce audio singole. Fin qui quindi niente di innovativo, se non fosse che anche Amazon Music permette il download in locale della musica, ma dovete ancora sentire la parte migliore! Ogni acquisto che avete eseguito potrete scaricarlo in formato mp3, e il bello è che lo potrete tranquillamente passare da un dispositivo all’altro e leggerlo con qualsiasi player musicale, sia da PC che da dispositivi mobili. Inoltre la maggior parte degli album musicali in formato fisico disponibili su Amazon, compresi i vinili, sono comprensivi della loro copia mp3 da scaricare proprio tramite Amazon Music. Facendo quindi acquisti legati alla musica con il vostro account Amazon riceverete anche le copie in mp3 da scaricare sui vostri dispositivi mobili tramite Amazon Music. Davvero comodo, non trovate? Concludiamo segnalandovi un’altra valida alternativa, SoundCloud (download Play Store), in cui potete trovare tantissima musica scaricabile anche gratuitamente e sopratutto legalmente.

Come scaricare musica su Android gratis

Scaricare musica gratuitamente, ovvero senza possedere una copia fisica o virtuale dell’album o della traccia che si intende scaricare, è come accennato precedentemente una pratica illegale. Sul Play Store è possibile trovare innumerevoli applicazioni in grado di scaricare mp3 gratuitamente da varie fonti (basta utilizzare termini di ricerca quali “mp3” o “download mp3“), ma non staremo qui a segnalarvele per vari motivi. La qualità della musica così scaricata è veramente bassa, ma potreste anche essere disposti a chiudere un occhio visto che di fatto non state pagando. Il vero problema, oltre all’illegalità (non ci stancheremo mai di ripeterlo), è da ricercarsi nelle app stesse, che sono la stragrande maggioranza delle volte ricolme di pubblicità, anche invasiva, e possibilmente anche di malware dannosi e sopratutto pericolosi anche per la vostra privacy.

Come scaricare musica su Android
BitTorrent è un’alternativa leggermente più sicura, ma scaricare musica protetta da diritto d’autore è comunque illegale.

Ci sono metodi alternativi in parte più sicuri, come µTorrent, che risultano comunque illegali se utilizzati senza criterio. Nel caso abbiate effettivamente a disposizione la copia originale di un album potreste scaricarne da internet la versione digitale (in teoria potrebbero esserci dei risvolti legali anche in questo caso) tramite torrent, sfruttando appunto applicativi gratuiti come µTorrent. Altro problema che si presenta però è che siti web dove trovare i torrent da aggiungere al download sono altrettanto densi di pubblicità invasiva.

Come scaricare musica su Android da YouTube

Il discorso è sempre il solito: si tratta di una pratica illegale, specialmente se legata a tracce audio coperte da diritti d’autore. Nel caso voleste ricorrervi è bene non affidarsi ad app presenti sul Play Store (soliti rischi di quelle per scaricare mp3). Meglio cercare direttamente su Google siti che permettono la conversione in mp3 dei video di YouTube, siti che funzionano quasi perfettamente anche da dispositivi mobili. Attenzione però: anche in questo caso potreste avere a che fare con pubblicità piuttosto invasiva, fate molta attenzione a ciò che cliccate. Se invece scaricate musica su PC e volete trasferirla sul vostro smartphone Android andiamo direttamente al prossimo paragrafo.

Come scaricare musica su Android da PC e Computer

Se avete a disposizione la vostra musica in formato digitale su PC portatile o desktop potete trasferirla facilmente sul vostro dispositivo. È necessario un cavetto USB / microUSB (o USB Type-C se avete a disposizione uno smartphone più recente) e, a seconda del sistema operativo usato, un programma gratuito.

Per trasferire musica sui vostri smartphone Android da PC dovete attivare il protocollo MTP.
Per trasferire musica sui vostri smartphone Android da PC dovete attivare il protocollo MTP.

PC Windows

Se la vostra musica è memorizzata su PC Windows vi sarà sufficiente collegare lo smartphone al PC e spostare manualmente la musica sul vostro smartphone. Una volta collegato lo smartphone è necessario selezionare MTP (Media Transfer Protocol) come protocollo di trasmissione. Lo smartphone dovrebbe apparire nell’elenco dei dispositivi collegati come una classica chiavetta USB o una macchina fotografica. Vi sarà sufficiente trovare la cartella in cui volete depositare gli mp3 e spostarli fisicamente. Potete anche sfruttare software quali Windows Media Player, presente anche su Windows 10.

macOS | OS X

Se invece la vostra musica è memorizzata su un PC fisso o su un portatile MacBook di Apple potete ugualmente trasferire i vostri mp3 o gli altri formati digitali a vostra disposizione su smartphone Android utilizzando dei programmi gratuiti. Ve ne consigliamo due entrambi gratuiti, il primo dei quali ufficialmente realizzato e diffuso da Google. Vale la stessa regola anticipata nel paragrafo relativo ai PC Windows: sul vostro smartphone Android dovete selezionare il protocollo di trasmissione MTP.

Come scaricare musica su Android senza app

Scaricare musica sui vostri smartphone e tablet Android senza l’ausilio di applicazioni di terze parti è un po’ più difficile, ma non impossibile. Dovrete però faticare un po’.

In sostanza dovrete cercare dei siti web, consultabili senza grossi problemi da dispositivi mobili, dove altri utenti mettono a disposizione link in chiaro per scaricare la musica. Il problema è che il web è invaso da siti web in cui è facile “perdersi” senza trovare ciò che si cerca. Tanto meglio scaricare la musica che cercate direttamente da PC e trasferirla in un secondo momento sul vostro dispositivo Android come spiegato nel precedente paragrafo.

TinyTunes

Forse avrete già sentito parlare di TinyTunes, un applicativo che va a pescare la musica da 7 diversi motori di ricerca specializzati, riunendo i risultati in un’unica interfaccia. Ebbene, tramite TinyTunes è possibile anche scaricare MP3 direttamente sul vostro smartphone.

L’app in questione non si trova più sul Play Store, ma è comunque scaricabile dal sito ufficiale dei realizzatori: vi basterà premere su questo link per scaricare l’apk. Per installare apk manualmente sui vostri dispositivi vi consigliamo di seguire questa nostra guida: come installare APK manualmente.

tinytunes
TinyTunes – Ecco come si presenta l’interfaccia dell’applicazione.

Installata ed avviata l’applicazione, vi troverete davanti la medesima interfaccia mostrata nello screenshot che vi abbiamo appena mostrato. Come fare quindi per scaricare un MP3? Usate la lente di ingrandimento per cercare un artista, un album o una traccia specifica. Una volta individuata la traccia che stavate cercando premete sulla casellina posta a destra del titolo per mettere la spunta, e poi premete il tasto di download posto in alto (quello con la freccia verso il basso con sotto la linea orizzontale).

Se vi state chiedendo dove TinyTunes memorizzi le tracce così scaricate, la risposta è più semplice del previsto. Aprite un qualsivoglia File Manager e cercate la cartella TinyTunes. Dentro ci sarà una cartella denominata Songs dove troverete tutte le tracce da voi scaricate in formato MP3.