Le ultime sui Google Pixel: benchmark, certificazioni e speranze di dual boot

Nicola Ligas -

Si avvicina la data del 4 ottobre, giorno in cui ci aspettiamo il lancio di Google Pixel e Pixel XL, e non accennano a placarsi fughe di notizie ed ipotesi sui primi smartphone di Google.

Partiamo con Pixel XL, che passa per almeno la terza volta¬†da Geekbench, con punteggi sempre pi√Ļ deludenti, ma con Android 7.1 a bordo, ad ulteriore conferma che sar√† questa la versione di Nougat che avr√† al debutto.

Nel frattempo, entrambi gli smartphone sono stati certificati dal Global Certification Forum, per un totale di quattro varianti (due internazionali e due USA only): G-2PW2100 e G-2PW2200 per Google Pixel, e G-2PW4100 e G-2PW4200 per Pixel XL. Viene quindi confermato nuovamente che il produttore è HTC ed è importante sottolineare che i modelli G-2PW2100 e G-2PW4100 sono gli stessi certificati anche dall’FCC.

TUTTO SU: Google Pixel | Pixel XL

√ą infine XDA a lanciare un‚Äôipotesi che far√† gola ai modder, e non solo. Dato che¬†il partizionamento¬†della memoria dei Pixel √® cambiato rispetto al passato, per supportare i seamless update a-la Chrome OS, la speranza √® quella di poter hackerare la seconda partizione per permettere un¬†dual-boot¬†pi√Ļ semplice rispetto al passato, e magari anche per portare gli aggiornamenti automatici sulle custom ROM. Tutto molto bello in teoria, ma il post di XDA √® al momento pi√Ļ un auspicio, pieno di ‚Äúse e ma‚ÄĚ anzich√© di prove concrete, e come tale va interpretato: se davvero sar√† tutto cos√¨ rose e fiori, lo scopriremo solo a tempo debito.

Via: FonearenaFonte: XDA
Google Pixel XL

Google Pixel XL

confronta modello

Ultime dal forum: