Pixel Launcher: cambia il nome, ma la sostanza? (foto e video)

Nicola Ligas -

Non più Nexus Launcher, ma Pixel Launcher, dato che i prossimi smartphone di Google si chiameranno Pixel e Pixel XL. Ma questa è notizia di ieri e quindi già la saprete.

Oggi invece, abbiamo realizzato un breve video del Pixel Launcher in azione, per mostrarvi tutte le novità che porta con sé rispetto al Google Now Launcher (o Avvio Applicazioni Now, che dir si voglia). Per dirla tutta, grosse differenze non ci sono: la griglia dell’app drawer è più stretta (5 app anziché 4 per ogni riga), è cambiato il modo stesso di accedere all’app drawer e la dock nella home, è supportata correttamente la modalità landscape e c’è un widget persistente per ricerca Google e data. Il resto sono differenze minori.

LEGGI ANCHE: Google Pixel e Pixel XL non saranno presentati da soli

Sempre presente anche sfondi Google, la bella app per gestire i wallpaper di sistema, anche con la possibilità di cambiarlo automaticamente ogni giorno.

Se a questo punto steste cercando l’apk da scaricare, lo trovate in questo articolo; vi ricordiamo solo che, per avere la schermata di Google Now all’estrema sinistra della home, dovrete installare il Pixel Launcher come app di sistema, ovvero avvalervi dei permessi di root. Il resto delle funzionalità dovrebbero andare, ma non lamentatevi se qualcosa non funzionasse sul vostro dispositivo, perché in fondo non si tratta di un’app pubblica ma solo di un apk trapelato e pensato per due smartphone non ancora in commercio.

Google Pixel

Google Pixel

confronta modello

Ultime dal forum:

Google Pixel XL

Google Pixel XL

confronta modello

Ultime dal forum: