Honor 6X si prepara a rendere le dual-camera ancora più economiche

Nicola Ligas

Dopo l’ottimo riscontro ottenuto da Honor 8, la sussidiaria di Huawei sta già preparando qualcosa di nuovo, ed Honor 6X sembra quasi pronto al lancio, tanto da aver già ricevuto la certificazione dall’ente cinese TENAA.

Purtroppo non ci vengono fornite le specifiche complete dello smartphone, del quale sappiamo solo che sarà dual SIM, ma soprattutto che impiegherà due fotocamere posteriori, sempre più “obbligatorie” per Huawei, al di sotto delle quali troviamo anche un lettore di impronte digitali. Honor 6X sarà inoltre realizzato in metallo, e considerando il recente lancio di Honor 8 a 399€, è lecito aspettarsi che punti ad un pubblico ancora più attento al portafogli.

LEGGI ANCHE: Honor re della fascia media: 100 milioni di smartphone venduti

Vi ricordiamo infatti che Honor 5X, del quale questo 6X è il logico successore, è un 5,5” full HD con Snapdragon 616, 2 GB di RAM, 16 GB di ROM, fotocamera da 13 megapixel e batteria da 3.000 mAh. Non ci immaginiamo quindi che 6X si discosti troppo da tutto questo, e già l’impiego di una doppia fotocamera, unito ad una CPU più moderna, potrebbero essere sufficienti.

Honor 5X è al momento scontato a 199€ su vMall (da 249€), e considerando che 6X non è ancora stato annunciato, è possibile che prima del prossimo anno non lo vedremo in Italia (sempre che arrivi), ragion per cui ci piacerebbe che il suo prezzo di lancio fosse più o meno nell’orbita di quello dell’attuale 5X. Ne riparleremo a tempo debito.

Via: Phone ArenaFonte: TENAA
Honor 6X