Google Maps 9.37 beta sistema le impostazioni, aggiunge scorciatoie e promette foto di cibo “ordinate”

Andrea Centorrino

Google ultimamente aggiorna Maps con cadenza quasi settimanale: se le novità aggiunte nelle beta ogni tanto si fanno attendere nella versione stabile, le stringhe nascoste “sotto il cofano” risultano molto interessanti per conoscere il futuro del servizio; vediamo quali novità porta la versione 9.37 beta.

Partiamo dal pannello delle notifiche: nell’ultimo anno ha raggiunto quota 11 elementi, ed in futuro si sarebbe potuto creare un po’ di caos; così, in questa versione, le voci sono state divise per categoria.

Fra le impostazioni, troviamo un’altra novità, ovvero i “Personal content“, dove si potrà decidere quali e quanti contenuti personali dovranno essere mostrati e potranno essere utilizzati da Maps, come indirizzi e fotografie. Inoltre, sarà possibile cancellare lo storico delle proprie posizioni.

LEGGI ANCHE: Google Maps e Trenitalia insieme per informazioni sui viaggi

Con la nuova versione di Maps si potrà aggiungere una scorciatoia alla home della propria Cronologia, funzione che permette di avere previsioni automatiche per i tragitti, risultati di ricerca ottimizzati e che permette di rivedere le strade percorse (oltre, ovviamente, ai Pokémon cercati).

Giusto ieri vi parlavamo delle missioni per le Guide Locali, disponibili per tutti gli utenti di livello 4 o superiore: con questa versione, sembra che anche le guide di livello 3 possano prendervi parte.

Passiamo ora alla parte più “succosa”, ovvero quella che non si vede: grazie al teardown eseguito dai colleghi di Android Police, possiamo avere un assaggio di quello che ci aspetta in futuro.

Gli ingegneri Google starebbero vagliando la possibilità di renderci doppiamente partecipi nelle recensioni: oltre a scriverle, potremo valutare le recensioni altrui, ma solo se le troviamo utili; niente pollice in giù in caso contrario. In questo modo, Google saprà quali recensioni mettere in cima all’elenco. Di seguito, il codice scoperto:

<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_ACCESSIBILITY_CHECKED”>Review marked helpful, tap to remove.</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_ACCESSIBILITY_REVIEW_AUTHOR”>Review by %s.</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_ACCESSIBILITY_REVIEW_PLACE”>Review for %s.</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_ACCESSIBILITY_UNCHECKED”>Tap to mark helpful.</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_DESCRIPTION”>%1$s found this helpful.</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_HELPFUL”>Helpful?</string>
<string name=”REVIEW_THUMBS_UP_THANK_YOU_TOAST”>Thanks for your feedback!</string>
<plurals name=”REVIEW_THUMBS_UP_PEOPLE_COUNT”>
<item quantity=”other”>%d people</item>
<item quantity=”zero”>%d people</item>
<item quantity=”one”>%d person</item>
<item quantity=”two”>%d people</item>
<item quantity=”few”>%d people</item>
<item quantity=”many”>%d people</item>
</plurals>

Se siete soliti utilizzare app come TripAdvisor, avrete notato che per i locali pubblici, oltre alle foto della struttura, gli utenti pubblicano anche molti scatti dei piatti e dei drink serviti: per dividere queste due tipologie di foto, a Mountain View stanno pensando di creare album separati, anche se ancora non si sa in che modo.

LEGGI ANCHE: Google ha migliorato Street View: più fluido, bello e funzionale

Inoltre, una volta identificato il piatto, potrebbe anche essere possibile ordinarlo direttamente, come suggerito dalla precedente versione 9.35. Queste le stringhe incriminate:

<string name=”MENU_PHOTOS_ADD_FOOD_PHOTOS”>Add food photos</string>
<string name=”MENU_PHOTOS_CAROUSEL_TITLE”>From the menu</string>
<string name=”MENU_PHOTOS_VIEW_ALL”>View all</string>

Nel caso non possiate attendere il rilascio della versione stabile per ottenere le funzioni descritte poco più su, potrete scaricare l’apk direttamente da questo link; attenzione però: così facendo andrete a sostituire la vostra attuale versione di Google Maps.

Fonte: Android Police
apk teardown