Non temete utenti Android: le AirPod di Apple funzionano anche sui vostri dispositivi!

Nicola Ligas -

Mercoledì scorso Apple ha presentato i nuovi iPhone, e con essi gli auricolari AirPod: in pratica la versione senza fili degli storici auricolari Apple. Per rendere le cose più “magiche”, l’azienda di Cupertino ha detto che gli AirPod si accoppiano automaticamente con iPhone 7, ed in molti hanno pensato ad una qualche forma di comunicazione wireless proprietaria, ma invece si tratta di semplice Bluetooth (+ qualcosa di “magico”, appunto, che li fa accoppiare al volo senza interazione dell’utente).

Detto in altre parole: gli AirPod sono auricolari Bluetooth, ovvero li potrete usare anche con smartphone e tablet Android (e con qualsiasi altro device Bluetooth). Il punto è: chi sarà così folle da farlo?

LEGGI ANCHE: iPhone 7: 5 cose copiate e 5 cose innovative

Sembra infatti che gli AirPod suonino praticamente come i classici auricolari EarPod di Apple, che costano un quinto dei primi (179 contro 35 euro). L’autonomia degli AirPod è inoltre al più di 5 ore, e non presentano funzioni particolari su Android e su altri dispositivi; per di più saranno disponibili in Italia solo da fine ottobre.

Detto questo, non saremo certo noi a fermarvi se li vorrete comprare: in questo caso, il disegno in apertura potrebbe tornarvi utile per spiegarvi come utilizzarli al meglio.

Image Credit

Via: Android Authority