I controlli manuali si fanno eleganti in Footej Camera (foto)

Leonardo Banchi

Le app, di qualunque tipologia, si dividono generalmente in due gruppi: da una parte ci sono quelle per gli utenti “comuni”, eleganti, semplici da utilizzare e prive di molte opzioni, e dall’altra quelle per gli “smanettoni”, ricche di possibilità ma caratterizzate in genere da un’interfaccia decisamente spartana.

Le app fotografiche nel complesso non fanno eccezione, ma Footej Camera riesce invece a prendere il meglio dei due mondi, offrendo moltissime funzionalità avanzate in un’interfaccia pulita ed elegante.

Non solo per smanettoni

Il primo pregio di Footej Camera è infatti quello di supportare le Camera2 API, che permettono ai dispositivi che le integrano di scattare in formato RAW ed utilizzare moltissimi controlli manuali: gli esperti di fotografia potranno così sfruttare al massimo il sensore del proprio dispositivo, e non dovranno crucciarsi di non avere la macchina fotografica con sé quando si troveranno a ritrarre un soggetto completamente inatteso.

LEGGI ANCHE: AirBrush – Fotocamera per selfie

I controlli su esposizione, bilanciamento del bianco, ISO e tempo di scatto non sono però sempre visibili sullo schermo, ma accessibili attraverso un piccolo menu rappresentato dai classici tre puntini: prima di aprirlo, anche l’utente meno esperto potrà così utilizzare Footej Camera senza farsi spaventare, ma una volta selezionato questo aprirà la strada a scatti più “impegnati”.

Anche i video godono della stessa attenzione e delle stesse modalità di controllo, alle quali si aggiunge anche la modalità di registrazione in slow motion.

Download gratuito

Footej Camera è disponibile gratuitamente sul Play Store, ma sarà possibile poi aumentarne ancora le funzionalità con un acquisto in-app aggiungendo, ad esempio, l’istogramma in tempo reale e l’antibanding al prezzo di 2,49 €.

Google Play Badge