TCL presenta un TV QUHD da 65″ con Android TV e un all-in-one da 15,6″ con Android

Lorenzo Delli

La società cinese TCL, quella che si nasconde dietro il marchio Alcatel One Touch per intendersi, ha approfittato dell’IFA di Berlino per presentare alcuni interessanti dispositivi, tra cui un televisore che potremmo definire “di lusso” dotato di Android TV,e una sorta di all-in-one da 15,6″. Ma procediamo per gradi.

Il televisore in questione si chiama TCL Xclusive X1: si tratta di un enorme 65 pollici QUHD, ovvero Quad Ultra High Definition (7.680 x 4.320 pixel) dotato di tecnologia Quantum Dot e un sistema di Local Dimming che permette in HDR di raggiungere qualcosa come 1.500 nit, permettendo quindi una visualizzazione d’immagini dalla resa eccezionale, almeno a detta dell’azienda. Con una luminosità del genere potrebbe però essere necessaria l’applicazione di una crema solare protezione 30 (siamo sarcastici ovviamente NdR).

LEGGI ANCHE: BeoVision 14 di Bang & Olufsen è un Android TV 4K di lusso, ma senza HDR

Come se non bastasse troviamo un sistema audio 3 canali sviluppato niente meno che da JBL, display curvo spesso solo 15,4 millimetri e tecnologia HDR upconversion, che permette di convertire le immagini SDR in alta risoluzione. Il televisore di TCL dovrebbe arrivare in Europa nell’ultimo trimestre di quest’anno, quindi entro fine 2016, al prezzo consigliato di 3.999€.

Nella galleria sottostante potete invece osservare TCL Xess Mini, una sorta di all-in-one da 15,6 pollici dotato di una versione customizzata di Android, con supporto all’utilizzo di più app Android su schermo allo stesso tempo (non split screen, un multitasking più classico in stile desktop), processore octa core e un sostegno posteriore regolabile per l’utilizzo in più modalità. Ah, se vi state chiedendo perché un dispositivo del genere si chiami Mini, la spiegazione è semplice: TCL aveva lanciato un dispositivo simile tempo fa con display da 17,3″. Non sappiamo però se il dispositivo in questione arriverà davvero in Europa.