OnePlus 3 si aggiorna alla OxygenOS 3.5, tramite community build, ma non pensate a Nougat

Nicola Ligas -

OnePlus 3 rincorre OnePlus X, che pochi giorni fa ha ricevuto la OxygenOS 3.1, ovvero il suo aggiornamento a Marshmallow. Il top di gamma passa invece alla OxygenOS 3.5, ma lo fa anche lui sotto forma di community build, ovvero un firmware in beta, che va installato manualmente e non sarà rilasciato tramite OTA.

Cosa c’è di nuovo?

  • Vari miglioramenti all’interfaccia
  • Nuove ed aggiornate app di OnePlus, inclusi orologio, meteo e file manager
  • Migliorato il software della fotocamera
  • Impostazioni più affidabili e nuove funzioni di personalizzazione

OxygenOS 3.5 include tantissimi cambiamenti sotto al cofano, il cui scopo ultimo è velocizzare la frequenza dei futuri aggiornamenti, spesso il vero tallone d’Achille di OnePlus.

Il firmware non è però ancora perfezionato, tanto che ci sono alcuni bug:

  • Android Pay non è supportato
  • Solo inglese in diverse app OnePlus
  • Alcuni problemi di performance
  • Alcuni problemi alla UI con i temi personalizzati
  • System UI tuner non va usato, potrebbe causare seri problemi, risolvibili solo con un factory reset
  • Le impronte digitali andranno ri-registrate

Se questi problemi non fossero abbastanza da fermarvi, potete scaricare OxygenOS 3.5 per OnePlus 3 su questa pagina, e flasharla tramite ADB sideload. Una volta flashata la community build, i successivi aggiornamenti della stessa arriveranno via OTA, ma se voleste tornare sul ramo stabile, dovrete flashare manualmente una build ufficiale, con conseguente wipe di tutti i dati.

Ricordate che si tratta di un programma limitato, e pertanto il link al download potrebbe essere sospeso nel prossimo futuro; inoltre, è raccomandato che, se deciderete di partecipare, inviate anche il vostro feedback all’azienda, pertanto vi lasciamo un paio di link utili in merito:

Ringraziamo Alessio per la segnalazione.

Fonte: OnePlus (forum)
OnePlus 3

OnePlus 3

confronta modello

Ultime dal forum: