Grazie a Google Assistant, Allo risponderà a (quasi) tutte le vostre richieste (foto)

Andrea Centorrino

Allo, la nuova app per la chat made in Mountain View, verrà presto rilasciata al grande pubblico, e pian piano vengono a galla nuove funzionalità: l’ultima è l’integrazione con Google Assistant, la nuova iterazione di Google Now/OK Google, che vi permetterà di essere sempre produttivi, anche in “differita”.

Tramite una chat dedicata (ma sarà possibile chiedergli aiuto anche menzionandolo in un’altra chat con @google), il bot risponderà alle nostre domande in maniera simile a quanto già avviene per gli attuali assistenti vocali Google, con un vantaggio in più: non sarà necessario avere una buona copertura per porre una domanda.

Potremo infatti scrivere o inviare messaggi vocali, ed in ogni caso, una volta che avremo un segnale sufficientemente potente per inviare il messaggio, Google ci risponderà: niente più errori per non essere riusciti a raggiungere il server, dunque.

LEGGI ANCHE: Ancora dettagli su Google Allo

Queste informazioni, e le immagini che trovate a fine articolo, provengono da una versione beta: la funzione finale potrebbe differire per design ed altri dettagli, e sicuramente sarà limitata al set di comandi disponibili per Google Now in Italia; ciò non di meno sembra interessante, specialmente per l’interpretazione dei messaggio vocali. Che ne pensate?

Fonte: Android Police