Google si prepara a reinventare il launcher dei Nexus: guardate come sarà! (foto)

Nicola Ligas -

Google sta preparando un nuovo launcher che debutterà molto probabilmente con i nuovi Nexus di HTC, Marlin e Sailfish, e dei quali pensiamo rimarrà esclusiva per qualche tempo. Probabilmente si tratterà di un aggiornamento del Google Now Launcher non destinato al resto degli smartphone Android, come del resto fu nei primi mesi di vita di quest’app, che era esclusiva Nexus. Cosa c’è quindi di nuovo? Diverse cose, proprio a livello di impostazione generale, più che di funzionalità.

Addio infatti al pulsante per richiamare l’app drawer, che sarà invece raggiungibile tramite uno swipe verso l’alto della dock, che sarà colorata in maniera lievemente diversa dal resto della home, con una piccola freccia per indicare che il trascinamento verso l’alto racchiude una qualche azione (premendo sulla freccia, l’app drawer comparirà in un colpo solo). Per chiuderlo dovrete trascinarlo verso il basso, oppure premere il pulsante indietro. Questo in un certo senso si incastra con le voci circolate qualche mese fa di un abbandono dell’app drawer: in realtà non se ne andrà, sarà solo diversamente raggiungibile, e questo potrebbe aver generato un po’ di confusione nei vecchi report in materia. L’app drawer in sé non è troppo diverso dal Google Now Launcher attuale, eccezion fatta per la barra di ricerca in alto un po’ ridisegnata.

Nexus Launcher - 7

Venendo alla home, abbiamo un widget calendario non removibile, che in pratica prende il posto della barra di ricerca Google; questa è diventata invece un pulsante sulla sinistra, che sembra invitare a trascinarlo, ma in realtà le azioni possibili sono due. Al clic sulla G si aprirà la ricerca Google, mentre trascinando la schermata verso destra avrete l’ormai classica pagina di Google Now. Chiariamo inoltre che sia calendario che “G” si trovano solo nella pagina principale della home, e non in tutte le altre schermate; infine, il passaggio da una pagina della home all’altra è ora indicato con una linea orizzontale scorrevole, anziché con dei puntini.

LEGGI ANCHE: I Nexus di HTC arriveranno il 4 ottobre?

Trovate più o meno tutto quanto detto finora, illustrato qui sotto nelle immagini in galleria, ma non è detto che il quadro sia completo. Una delle grandi novità dei prossimi Nexus sarà il Google Assistant, che non si trova da nessuna parte in questa ricostruzione; è quindi probabile che, oltre al nuovo launcher, ci sia anche la nuova nav bar che avevamo intravisto qualche tempo fa, che potrebbe essere collegata proprio alle funzionalità dell’Assistant, che andranno integrate anche con quelle di Now on Tap (ricordate il redesign di quest’ultimo, mai diffusosi in realtà? Potrebbe tornare…).

Google deve insomma trovare il bandolo nella matassa nei suoi (numerosi) servizi di “assistenza”. Da Google Now, a Now on Tap al Google Assistant, c’è il rischio di ridondanza e confusione per l’utente, ed il modo di accedervi e di presentare i risultati deve essere armonizzato. In questo senso, la sparizione della barra di ricerca persistente potrebbe avere un suo perché, così come l’introduzione di una nuova nav bar.

Staremo a vedere se il risultato finale ci piacerà; per adesso, gustatevi un anticipo del nuovo launcher dei Nexus con tante animazioni ed immagini.

Fonte: Android Police