Il CEO di Cyanogen Inc. riafferma il suo impegno verso Android… usando un iPhone

Nicola Ligas -

Kirt McMaster, CEO di Cyanogen Inc., ha negato vigorosamente che la sua azienda stia spostando la propria attenzione dal sistema operativo Cyanogen OS verso le app (pur non negando affatto i recenti licenziamenti). Un simile report si era diffuso proprio negli ultimi giorni, in seguito appunto ai tagli operati dall’azienda, ma McMaster non ci stà, e ribadisce che lo scopo della sua azienda è creare un Android davvero aperto. Forse è per questo che usa un iPhone?

Ironia a parte, gli fa eco Steve Kondik, co-fondatore dell’azienda, sottolineando a sua volta la falsità dei recenti report, e gettando nel calderone anche il nome di CyanogenMod, etichettata come “la cosa che funziona” di tutto questo progetto. Cyanogen Inc. continuerà quindi a sponsorizzare CyanogenMod e ad avere un ruolo attivo nel suo sviluppo.

LEGGI ANCHE: Cyanogen Inc. “sparerà un proiettile in testa a Google”

Curiosamente però, Cyanogen OS, il sistema operativo commerciale sviluppato da Cyanogen Inc., non viene nemmeno menzionato da nessuno dei due dirigenti, ed era proprio il suo futuro ad essere stato messo in dubbio, non quello di CyanogenMod. Il post di Kondik sembra insomma quasi un ritorno alle origini, mentre quello di McMaster non aggiunge molto, smentita a parte. Kondik promette comunque ulteriori informazioni a breve sul sito dell’azienda, il cui ultimo post risale ad aprile.

Saremo scettici noi, ma queste smentite ci convincono solo in parte, ed in ogni caso saranno i fatti a parlare, ma per adesso il “proiettile in testa a Google” sembra non sia stato nemmeno caricato.

Fonte: Cyanogen Inc.