Prisma per Android: come salvare le foto, togliere il watermark e altro

Nicola Ligas -

Prisma per Android è uscita da poche ore e già si candida ad essere il secondo fenomeno dell’estate, dopo l’inarrivabile Pokémon GO, ovviamente. A dispetto delle poche opzioni presenti nell’app, qualche dubbio sul suo utilizzo rimane, almeno a giudicare dai molti commenti e domande che abbiamo ricevuto, pertanto abbiamo pensato di dare risposte ad alcune delle domande più comuni.

Rimuovere il watermark

Per impostazione predefinita, Prisma per Android posiziona il suo watermark in basso a destra ad ogni foto “filtrata”; è possibile però rimuoverlo semplicemente andando nelle impostazioni dell’app. Dalla pagina principale di Prisma, premete sull’ingranaggio sulla destra ed avrete, tra le altre opzioni, la voce Add watermark: se abilitata (e di default lo è), questa opzione aggiunge il watermark. Assicuratevi di disabilitarla (vedi immagine qui sotto) ed il logo non comparirà più sulle foto che modificherete in seguito.

Watermark Prisma

Salvare le foto

Prisma ha già ricevuto il suo primo aggiornamento (lo trovate sul Play Store, ma il numero di versione non cambia e resta sempre 1.0), che porta come novità un nuovo pulsante per salvare direttamente le immagini. Questo comparirà, dopo aver applicato un filtro, a fianco dei pulsanti per la condivisione social: è sufficiente premerlo per effettuare il download dell’immagine nella cartella di Prisma.

Salvare foto prisma

A quel punto dovreste vederla nell’app Galleria del vostro Android, ma se così non fosse sappiate che la cartella di Prisma si trova nella memoria interna del dispositivo, e si chiama, per l’appunto, Prisma.

Sempre nelle impostazioni dell’app di cui abbiamo parlato al punto precedente, ci sono però altre due voci interessanti relative al salvataggio:

  • Save original photos: se abilitata salverĂ  automaticamente le foto scattate con Prisma (occhio che sono quadrate ed a bassa risoluzione: 810 x 810 pixel non elaborate, 1.080 x 1.080 pixel post-elaborazione)
  • Save artworks automatically: salva automaticamente tutte le immagini cui avete applicato un filtro (sempre nella cartella di Prisma)

Ritagliare le foto

Quando caricherete su Prisma una foto già presente nella vostra galleria (clic sull’immagine in basso a destra nella pagina iniziale dell’app), la foto andrà ritagliata per renderla quadrata. Spostate quindi l’immagine con il dito a destra o a sinistra, oppure in alto e in basso, per inquadrare la parte che preferite, e poi premete su Next per passare alla fase di applicazione dei filtri.

Prisma is over capacity

Questa non è esattamente una funzione, ma un messaggio di errore che potrebbe capitarvi di ricevere, soprattutto in queste ore post-lancio in cui tutti stanno intasando i server di Prisma. L’elaborazione delle immagini infatti non avviene in locale, ma passando per i server dell’applicazione: questa è sia la ragione per cui l’app è abbastanza lenta, sia per cui è possibile che i server non ce la facciano a smaltire il gran numero di richieste ricevute.

Errore prisma

Niente panico, il messaggio di errore in fondo già lo spiega: “there are too many people using Prisma right now. Please wait a moment and try again“. In altre parole: riprovateci più tardi e sperate di essere più fortunati; in ogni caso, non dipende da voi.

Un altro piccolo fastidio è il fatto che Prisma generi una notifica persistente, senza alcun contenuto, che non è possibile scartare. Speriamo che un prossimo aggiornamento possa risolvere questo inconveniente.

Prisma ha risolto il problema della notifica nel suo secondo aggiornamento.