Google Keep prepara un “pin” per le note “pinnate”; e per che altro sennò?

Nicola Ligas

Google Keep 3.3.243 include nel suo apk alcuni indizi piuttosto evidenti su una possibile futura funzione: i pin, ovvero le note in evidenza. Ora come ora infatti, creando una nuova nota, questa scalzerà la precedente dalla prima posizione, e sebbene sia possibile riordinarle a piacere, sarebbe comodo poter tenere in alto quelle che ci interessa senza doverlo fare manualmente ad ogni nuovo appunto.

Trovate subito qui sotto le stringhe incriminate, che sostanzialmente riportano i termini pinunpin varie volte, ovvero mettere una puntina e togliere una puntina, che in italiano rendiamo meglio come “evidenziare” (ma quanto è più diretto l’inglese? – NdR). All’interno dell’apk ci sono anche le icone di una puntina blu ed una nera, per indicare i due stati di evidenziazione o meno, quindi c’è ben poco margine di interpretazione.

Unpin
Pin
Note pinned
Pin
Unpin


%d pinned
Note pinned
%d pinned
%d pinned
%d pinned



%d unpinned
Note unpinned
%d unpinned
%d unpinned
%d unpinned

L’unica cosa che manca è una qualche data di lancio, ma quella nessun teardown ve la potrà fornire, pertanto non ci resta che aspettare che la puntina compia in Keep, ed a quel punto ci aspettiamo che lo faccia anche sul web e nell’app per iOS. Voi sentite la mancanza delle note in evidenza?

Fonte: Android Police