Google ricorda agli sviluppatori di abbandonare C2DM

Google ricorda agli sviluppatori di abbandonare C2DM
Lorenzo Quiroli
Lorenzo Quiroli

Ad aprile Google aveva già comunicato la fine del supporto di Android Cloud 2 Device Messaging (C2DM), ormai definitivamente sostituito da Google Cloud Messaging, e dopo alcuni mesi in cui il supporto è stato prolungato per consentire agli sviluppatori una comoda transizione ora C2DM è deprecato e non più supportato, e verrà quindi disattivato una volta per tutte.

LEGGI ANCHE: Anatomia di Google: due miliardi di righe di codice in un’unica repository

Cosa significa tutto ciò per gli utenti? Se un'app utilizza ancora C2DM le sue notifiche push potrebbero smettere di funzionare a questo punto fino a quando non avverrà la migrazione su GCM.

Se siete sviluppatori e avete bisogno di un piccolo aiuto nel passaggio a GCM vi consigliamo di consultare la guida pubblicata da Google.

Commenta