No, i Galaxy Note 5 importati dall'estero non funzioneranno in Italia

No, i Galaxy Note 5 importati dall'estero non funzioneranno in Italia
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Forse ricorderete il blocco regionale imposto da Samsung sui propri modelli già da qualche anno. In pratica, se acquisterete uno smartphone all'estero, dovrete prima sbloccarlo con una SIM locale, e poi potrete usare anche quella vostra italiana. Se non lo farete e vi inserirete direttamente quella del nostro paese, lo smartphone non funzionerà. (Dovrebbe essere sufficiente una SIM del medesimo continente, non proprio dello stesso stato, ma in realtà la cosa è un po' nebulosa.)

Il sistema di protezione è furbo, perché in pratica blocca le importazioni ma non vi impedisce di comprare uno smartphone se foste all'estero (basterà acquistare anche una ricaricabile al volo o chiedere un favore a qualcuno per farvelo attivare), ed è attivo su tanti modelli dell'azienda già da un paio d'anni, Galaxy Note 5 incluso.

LEGGI ANCHE: Galaxy Note 5 vs OnePlus 2 vs LG G4 (video)

Insomma, se pensavate di aggirare il problema della mancata vendita in Europa di Galaxy Note 5 acquistando 5 all'estero, pensateci due volte, o potreste ritrovarvi con uno smartphone inutilizzabile.

Commenta