Sony presenta le sue Android TV in Italia: la nostra anteprima (foto e video)

Lorenzo Quiroli
Lorenzo Quiroli

Android TV e risoluzione 4K. È questo il binomio che sta alla base, o meglio in cima, della gamma BRAVIA 2015, i TV di Sony che arriveranno nei negozi italiani a partire dal mese di giugno. Mentre Samsung punta sul suo sistema operativo proprietario e LG lavora su WebOS, Sony ha optato per un'esperienza consistente, sposando in toto Android, su smartphone, tablet, smartwatch e ora sui suoi televisori.

Ad esclusione dei modelli più economici e di un altro paio (X95B e S90B), la Android TV è il comune denominatore sia per i televisori con risoluzione 4K che per i full HD. Si tratta di una vasta gamma, che spazia dai 75" 4K fino ad arrivare 43" full HD, in mondo da coprire più fasce di prezzo, con vari modelli intermedi da 65", 55" E 50". La tabella sottostante vi aiuterà a farvi un'idea (cliccare per ingrandire):

Le caratteristiche che Sony tende a mettere in luce di Android TV sono in primis la semplicità finalizzata ad un'esperienza più simile a quella degli smartphone, facile da utilizzare e al tempo stesso appagante. La cooperazione con lo smartphone, Android ma anche iOS, avviene con Google Cast, grazie al quale avrete già integrate nella Android TV quelle caratteristiche che hanno reso Chromecast un successo.

A questo si somma la ricerca vocale, uno dei punti di forza dell'ecosistema di BigG, e le applicazioni appositamente realizzate, tra cui i giochi. La risposta di Sony all'innovazione in questo ambito si coniuga quindi con una serie di miglioramenti e non una rivoluzioni, uniti ad un software migliore e in grado di comunicare più che mai con gli altri dispositivi come smartphone e tablet.

A tutto ciò si aggiungono i miglioramenti apportati all'hardware da Sony, con il nuovo chip X1, compatibilità con i contenuti HDR (High Dynamic Range) che verrà aggiunta dall'estate per X94C e X93C e audio ad alta definizione. Inoltre, anche il design è stato migliorato: pensate che il modello X90C raggiunge uno spessore di soli 4,9 mm, meno di mezzo centrimetro: molto probabilmente è più sottile del vostro smartphone.

Per quanto riguarda i prezzi si va dagli 899€ del modello W80C da 43" fino ad arrivare all'esorbitante cifra di 8.999€ della X94C da 75" con risoluzione 4K, con gli altri modelli che si posizionano in cifre intermedie.

 X94C

X93C

X90C

X85C

X83C

W85C

Oltre l’home entertainment: Sony è pronta a lanciare in Italia i nuovi TV BRAVIA 4K Ultra High-Definition con Android TV

  • Sony segna un nuovo traguardo nell’esperienza di intrattenimento: il TV supera i confini dell’Home Entertainment unendo Internet, mobile e contenuti
  • Design eccellente, non solo in senso estetico, ma anche funzionale: Sony ha dato ai suoi nuovi TV una forma super sottile, che, nel modello di riferimento, è di soli 4,9 millimetri nel punto di minor spessore
  • Disponibili in Italia da giugno 2015, i nuovi TV BRAVIA 4K Ultra HD di Sony raggiungono nuove vette in termini di qualità di immagine 4K, con nitidezza e contrasto eccellenti e colori ultrarealistici con ogni tipo di contenuto e da qualsiasi fonte, grazie al nuovo processore 4K X1
  • Per la prima volta, un TV 4K offre l’audio ad alta risoluzione: con la serie X93/94C si potranno cogliere tutte le sfumature di musica e suoni
  • Grazie a Sony Android TV, i 12 nuovi modelli aprono al web e all’ambiente cloud di Google con accesso facile ai servizi, alle app e alle funzioni disponibili su mobile

“Nuovi punti di vista. Nel design. Nell’esperienza di intrattenimento. Nella qualità di immagine. Nell’utilizzo di Internet e app”. Con questo titolo Sony ha aperto oggi l’evento di lancio in Italia dei TV BRAVIA 4K Ultra High-Definition con Android TV, disponibili nei negozi a partire da giugno.

Per presentare la nuova linea di televisori 4K, Sony ha scelto lo showroom di Meritalia, brand che rispecchia i valori della multinazionale giapponese di qualità, design, originalità passione, portando l’eccellenza rappresentata dai TV BRAVIA in un contesto di design dove vengono celebrati quotidianamente la creatività produttiva, la progettualità, il valore e la qualità per l’ambiente domestico.

L’innovazione nel Digital Home Entertainment con l’arrivo dei TV 4K con Android TV, i nuovi scenari per media e comunicazione, la domanda di funzionalità e maggiori opportunità da parte dei consumatori sono stati fra i temi della conferenza, su cui si sono confrontati Stéphane Labrousse, Country Head di Sony in Italia e Peppino Ortoleva, Ordinario di Storia e Teoria dei Media e Presidente di Scienze della Comunicazione Università degli Studi di Torino.

Innovare in ambito TV è ancora possibile? La risposta di Sony è “sì”. Non necessariamente l’innovazione passa attraverso una rivoluzione. L’integrazione di nuove funzionalità, prese a prestito dal mondo del mobile, rappresenta un vero passo avanti verso la semplificazione dell’utilizzo del mezzo televisivo. Così come un nuovo design, ancor più essenziale nelle linee, è la risposta alla ricerca di elementi che sempre più si integrino negli ambienti moderni, tendenzialmente lineari e “puliti”. Se a questo poi si unisce una qualità di immagine senza pari, ecco che si chiude il cerchio.

“La nostra nuova gamma di TV 4K è la risposta a chi pensava che non si potesse avere un TV diverso. Ancora una volta, crediamo di poter dire che i nostri TV sono diversi: per design e per funzionalità. Un esempio su tutti è il nuovo X90C, un TV LCD talmente sottile da gareggiare, e vincere, con uno smartphone. Certo, per arrivare a questo gioiello abbiamo dovuto migliorare ulteriormente una tecnologia già nota... ma è anche in questo che troviamo il significato di “innovazione” per Sony: non solo radicale innovazione tecnologica, che pur contraddistingue il brand dalla sua fondazione, tanto da essere stato da sempre apripista nelle nuove tecnologie – e il 4K non fa eccezione. Ma anche miglioramento significativo di tecnologie già esistenti per rispondere e anticipare le esigenze dei consumatori. E la scelta di Android TV su tutta la gamma 4K ne è un ulteriore esempio. Laddove le persone chiedono al televisore di diventare sempre più interattivo e facile da usare, proprio come uno smartphone, Sony ha voluto integrare una delle piattaforme più popolari, così da portare il mobile e le sue logiche nel salotto di casa”, dichiara Stéphane Labrousse, Country Head di Sony in Italia. “Un’evoluzione naturale, quindi, e al tempo stesso un approccio fortemente innovativo che, unito a immagini straordinariamente definite, restituisce al mezzo televisivo tutta l’emozione e la passione che hanno segnato le tappe della sua evoluzione. In altre parole, l’innovazione non è solo un asse portante della missione di un’azienda globale come Sony, che nel proprio ruolo di leader ha il dovere di generare valore economico per il mercato e valore sociale per la comunità, ma una filosofia che permea l’intera organizzazione e che ci porta a guardare al continuo miglioramento della tecnologia. In questo senso, i nuovi TV di Sony rappresentano una svolta importante nell’innovazione tecnologica, poiché uniscono il meglio dell’immagine del 4K con un design funzionale e raffinato e una maggiore facilità di utilizzo, per un’esperienza di intrattenimento semplice e realmente appagante”, conclude Stéphane Labrousse.

L’Home Entertainment cambia faccia

BRAVIA incontra Android TV con la nuova linea di TV delle serie X83C, X85C, X90C, X93C e X94C e porta l’esperienza visiva del 4K Ultra HD oltre i confini del TV “smart”.

Una qualità di immagine che non teme rivali. Le novità partono dal potente processore 4K X1 di Sony, che garantisce una nitidezza straordinaria, indipendentemente dal formato: 4K, Alta Definizione, Definizione Standard e persino video provenienti da Internet.

Il chip X1 conferisce, infatti, a tutti i tipi di contenuto e segnale maggiore chiarezza, contrasto elevato e colori brillanti, tipici
delle immagini a 2160p. Ogni fonte video viene analizzata da un sistema intelligente, che restituisce il sorprendente livello di definizione del 4K, provvedendo a un accurato upscaling sia dell’SD sia dell’HD, per avvicinarsi alla qualità prevista da questo standard. Così, la tecnologia dei nuovi TV riproduce le più piccole sfumature e le texture più raffinate, riduce il rumore delle immagini e migliora dinamicamente il contrasto, per offrire immagini brillanti e luminose e neri ricchi e profondi.

A partire dalla prossima estate, inoltre, le nuove serie X93C e X94C saranno rese compatibili con i contenuti HDR (High Dynamic Range) attraverso un aggiornamento di rete, consentendo di visualizzare una gamma più ampia di livelli di luminosità. Grazie alle esclusive tecnologie di Sony, X-tended Dynamic Range PRO (del modello X94C da 75") ed X-tended Dynamic Range (del modello X93C da 55" e 65"), gli spettatori potranno apprezzare non solo la massima luminosità dello schermo LED, ma anche i neri più profondi.

L’audio ad alta risoluzione debutta in TV. Con i modelli X94C e X93C l’audio Hi-Res si unisce alla perfezione dell’immagine, regalando un’esperienza di coinvolgimento e realismo audio-video mai raggiunta prima: si tratta di un formato di qualità superiore a quella dei CD che dà nuova vita alla musica, riproducendo anche i toni e i dettagli più impercettibili, mentre la tecnologia avanzata DSEE HX converte qualsiasi tipo di audio, come dialoghi e colonne sonore, in una traccia audio di qualità prossima a quella dell’alta risoluzione.

Accesso semplificato al mondo web e mobile: la migliore esperienza di entertainment con un prodotto facile da gestire e utilizzare. Con Android TV, sullo schermo di casa si trasferiscono tutte le attività che generalmente si compiono su tablet o smartphone come, per esempio, ascoltare musica, gestire fotografie e video, giocare, effettuare ricerche, scaricare app.

Attraverso il microfono integrato nel telecomando con touchpad, il sistema Voice Control consente di porre domande, eseguire ricerche e gestire il televisore con la massima semplicità e naturalezza. Google Cast Ready invia qualsiasi contenuto da smartphone e tablet al TV, trasferendo l’attività sul grande schermo e “liberando” il cellulare o il tablet per altre attività.

Il tutto, con un’interfaccia utente fluida e veloce, che rende davvero facile muoversi fra contenuti e device.
Il sistema One-Flick Entertainment dell’intuitivo telecomando con touchpad permette di passare comodamente da canali TV a video sul Web, fotografie e altre funzionalità.

Il design più innovativo, la forma migliore. La bellezza e l’eleganza si fondono con la funzionalità nel design dei nuovi TV, che li rende perfetti per essere inseriti in ogni ambiente in modo naturale. La linea BRAVIA con Android TV, infatti, presenta una forma eccezionalmente sinuosa e sottile, arrivando, nel modello X90C, a soli 4,9 mm nel punto di minor spessore: con il suo stile Floating, appeso alla parete grazie al sistema di montaggio innovativo in dotazione, è una vera e propria opera d’arte.

La nuova linea di TV BRAVIA 4K Ultra High-Definition con Android TV di Sony sarà disponibile nei punti vendita da giugno 2015.

Commenta