Cyanogen lancia un SDK per portare le sue funzioni agli sviluppatori di terze parti

Cyanogen lancia un SDK per portare le sue funzioni agli sviluppatori di terze parti
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Il Cyanogen Platform SDK non è altro che una serie di API che danno accesso a varie funzioni di CyanogenMod, in modo che sviluppatori di terze parti possano sfruttarle o anche contribuire al loro sviluppo. L'SDK è già funzionante con le ultime nightly di CM 12.1 ed i successivi cambiamenti saranno via via integrati con la sua evoluzione.

Non abbiamo usato a caso la parola "Cyanogen" nel titolo, perché si tratta in realtà di una collaborazione tra Cyanogen Inc., l'azienda che sviluppa il Cyanogen OS che avrete tutti imparato a conoscere su OnePlus One, e CyanogenMod, il firmware guidato dalla community cui anche Cyanogen Inc.

contribuisce.

LEGGI ANCHECyanogenMod si aggiorna ad Android 5.1.1_r2

Al momento l'SDK è comunque ancora in alpha, e suppora solo la Quick Settings Tile API, il cui nome abbastanza esplicativo si riferisce all'aggiunta di nuovi tile nei quick setting, che accendano/spengano una certa funzione.

Gli sviluppatori interessati troveranno nel link alla fonte un semplice esempio, ma affinché il grande pubblico possa raccogliere i frutti di questo progetto dovrà probabilmente passare ancora un po' di tempo.

Fonte: Cyanogen Inc.

Commenta