MediaTek Helio X20 scalda meno di Snapdragon 810 secondo un test che non significa nulla

MediaTek Helio X20 scalda meno di Snapdragon 810 secondo un test che non significa nulla
Lorenzo Quiroli
Lorenzo Quiroli

MediaTek Helio X20 è riuscito a far parlare molto di sé soprattutto grazie all'architettura tri-cluster formata da due gruppi da 4 core e un dual-core, per un totale di ben dieci core. Ora, un test la cui provenienza risalirebbe direttamente a MediaTek si mette in luce che il nuovo processore dell'azienda scalda meno di Snapdragon 810.

Il test è stato pubblicato da STJS Gadgets Portal, già noto per aver svelato al mondo gli inesistenti problemi di surriscaldamento di un SoC che non esiste e di aver smentito quelli dell'810.

Si tratterebbe inoltre di un test effettuato dalla stessa MediaTek internamente con due dispositivi basati su Android 4.4 KitKat, senza connettività dati o Bluetooth.

Il risultato è che la soluzione di MediaTek scalda meno non superando nemmeno i 35 gradi, mentre lo Snapdragon 810 arriva quasi a 45 gradi. Cosa significa questo test? In pratica nulla, data la mancanza di dati essenziali, se non un inizio promettente per il nuovo chip di MediaTek; non dimentichiamo anche che mancano mesi alla commercializzazione di Helio X20 e quindi non si tratta nemmeno della versione finale.

Il nuovo SoC di MediaTek arriverà infatti a inizio 2016, dunque se la vedrà più con lo Snapdragon 820 che con l'810, e non vediamo l'ora di potervi proporre un confronto tra questi due con più dati e una versione definitiva di entrambi i SoC, magari su dispositivi commerciali.

Commenta