App

Chrome introduce il pull-to-refresh e intanto ci sono novità anche per la beta

Chrome introduce il pull-to-refresh e intanto ci sono novità anche per la beta
Lorenzo Quiroli
Lorenzo Quiroli

Google ha rilasciato due nuovi aggiornamenti per Chrome e Chrome beta, facendoli avanzare di versione: partiamo dalla versione stabile del popolare browser di Google che si arricchisce del pull-to-refresh, ossia la possibilità di aggiornare la pagina trascinandola verso il basso. Una funzionalità molto utile, soprattutto perché fino ad ora il refresh della pagina necessitata l'apertura del menù.

LEGGI ANCHE: Chrome dice addio ad Ice Cream Sandwich

Chrome beta invece passa alla versione 42 con tre novità, riportate nel changelog fornito da Google:

  • Ricevi aggiornamenti da siti web con le notifiche
  • Aggiungere un collegamento alla home delle tue pagine preferite sarà ancora più semplice
  • Bug fix e prestazioni migliorate

La prima sembra particolarmente interessante, anche se non è ancora del tutto chiaro il suo funzionamento: probabilmente Google fornirà delle API per inviare notifiche dai siti agli utenti (previo consenso degli interessanti, speriamo). A seguire i badge per il download sia dal Play Store, che diretto in caso non vediate ancora gli aggiornamenti.

Fonte: Google

Commenta