La nuova preview di Microsoft Visual Studio supporta Android, ma niente Java

La nuova preview di Microsoft Visual Studio supporta Android, ma niente Java
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

È già passato più di un anno da quando Google ha rilasciato Android Studio, il suo IDE basato su IntelliJ per sviluppare applicazioni Android: nonostante questo, c'è ancora chi non si trova a suo agio con il software, chi preferisce ancora Eclipse e chi vorrebbe un ambiente di sviluppo completamente nuovo. Per tutti i developer in ascolto che si ritrovano in questa terza opzione, Microsoft ha annunciato che a partire dalla prossima versione Visual Studio supporterà Android, con tanto di preview già disponibile e scaricabile gratuitamente.

Prima di lanciarci in facili entusiasmi, specifichiamo subito le due grandi note negative: l'IDE non supporta Java (e non sembra abbia intenzione di farlo in futuro) e non è stato incluso il supporto per Google Play Services (GMS). Lo sviluppo è comunque possibile grazie all'NDK, il tool di Google che ci consente di programmare anche in C e C++:  Visual Studio supporta infatti Visual C e C#, è possibile utilizzare anche Xamarin (framework multipiattaforma che compila in C#) e l'immancabile Apache Cordova per le webapp scritte in HTML, CSS e Javascript. Per quel che riguarda i Google Mobile Services, non sono stati inclusi perché non richiedono una licenza a parte che non è ancora stata concessa, ma non si esclude che in futuro possa arrivare la compatibilità con i servizi di BigG.

LEGGI ANCHE: Microsoft Office per tablet Android: preview a breve e in arrivo gratis nel 2015 (foto)

Per quel che riguarda il resto, la preview di Visual Studio include un emulatore Android davvero veloce, molto più rapido di quello incluso nell'SDK e anche di soluzioni di terze parti (o, almeno, così sostiene Microsoft): questo è possibile grazie a Hyper-V, il sistema di Redmond che crea macchine virtuali. Purtroppo, data la compatibilità di quest'ultimo, anche l'IDE potrà girare solo su Windows 8 e superiori.

Attualmente Visual Studio supporta solo Android 4.4 KitKat ma altre versioni del sistema operativo saranno aggiunte in futuro. Sebbene non sia ancora pensabile utilizzarlo per un progetto serio a causa di una serie di bug di gioventù, è comunque molto apprezzato lo sforzo di Microsoft che ha portato la piattaforma "rivale" all'interno del suo ambiente di sviluppo: l'IDE, inoltre, in futuro sarà disponibile anche per Linux e Mac OS X, dato che .Net Framework supporterà anche queste piattaforme e sarà addirittura reso open source. Potete scaricare la preview di Visual Studio 2015 da questo indirizzo, la versione completa sarà disponibile nel corso del prossimo anno.

Commenta