Le possibili novità future di Google+: sondaggi, Android Wear e altro

Lorenzo Quiroli

L’ultimo aggiornamento di Google Plus ha introdotto novità soprattutto dal punto di vista grafico, con il material design che sta prendendo sempre più piede tra le app di BigG, ma al suo interno v’è anche qualche indizio di ciò che potremmo vedere nel prossimo futuro.

Si parla prima di tutto dei sondaggi, il che non ci stupisce vista la recente acquisizione di Polar. Le stringhe presenti danno una vera conferma di questa funzionalità:

Sorry, something is wrong. Try voting again later.
Unable to connect
”Can’t retrieve poll voters. Try again later.”
<b>%1$s</b> (%2$s) <b>%3$s</b>
Votes
Not all voters shown
No voters
Remove poll
Choice %1$d
Add header image
Remove header image
Remove Choice
Ask something …
Choice 1
Choice 2
Add a photo for the second choice
Remove image
Add image
Change poll image
+ More photos
No votes yet
Question text required
Must provide a valid value for your poll answers.
Dismiss introduction tooltip
Polls are new!
What are people thinking? Ask and you may find out.
Create a poll
more choices
Your vote is visible to everyone invited to vote. You can change your vote at any time.
(optional)
This poll is not available.
You can only reshare polls publicly.
You can only reshare polls with %1$s.

LEGGI ANCHE: Google compra Polar, un’azienda che si occupa di sondaggi

Ci sono poi le prime avvisaglie di un supporto ad Android Wear, che dovrebbe arrivare tramite notifiche in pila come quelle di Gmail, in modo da offrire un’esperienza ricca anche sugli orologi di BigG, ma i segni sono troppo pochi per poter giudicare realmente come sarà.

Infine, Google cercherà di evitare di lasciarci isolati dopo l’iscrizione al suo social, evitando l’effetto deserto nella home proponendoci delle schede contenenti celebrità da seguire, forse scelte in base ai nostri interessi, in vere e proprie cerchie che potremo aggiunge in blocco. Aspetteremo dunque di vedere se e quando queste novità si concretizzeranno in un futuro aggiornamento.

Fonte: AndroidPolice