Xiaomi arriva al sesto posto nella classifica mondiale di spedizioni di smartphone

Xiaomi arriva al sesto posto nella classifica mondiale di spedizioni di smartphone
Nicola Ligas
Nicola Ligas

Non occorre probabilmente sottolineare ulteriormente il pessimo "momento" (lungo 28 mesi) di HTC, e viceversa l'ottimo andamento di Xiaomi, ma se volete delle prove numeriche di quanto l'azienda cinese stia riscuotendo successo, allora sappiate che Xiaomi ha superato HTC in quanto a numero di smartphone spediti, il che è ancor più significativo se consideriamo il fatto che l'azienda cinese non opera a livello globale.

LEGGI ANCHEXiaomi arriverà in 10 paesi nel 2014

In totale nel mondo, nel Q1 2014, sono stati spediti 279,4 milioni di smartphone, con una crescita del 29% rispetto al Q1 2013, ma una discesa del 5% rispetto al Q4 2013, forte dell'impennata natalizia.

L'81% di questi dispositivi erano Android (quindi circa 226 milioni), il 16% iOS ed il 3% Windows Phone. Samsung rimane leader, con il 31% share, davanti ad Apple con il 16%, ma il resto della top ten vendono un predominio della Cina. In terza posizione troviamo infatti Huawei, seguita da Lenovo (ricordate che parliamo di smartphone), Xiaomi (sesta), Yulong (ottava) e ZTE (nona).

La Cina si conferma anche il più grande mercato al mondo per gli smartphone, con il 35% delle spedizioni globali, seguita dagli USA con "appena" il 12%. In generale comunque, anche Brasile, Russia, e India (che assieme alla Cina formano i così detti "BRIC countries") sono nella top ten dei mercati più popolati, segno di quanto i mercati emergenti stiano diventando sempre più importanti nel quadro globale delle spedizioni di smartphone.

Da notare inoltre che nonostante gli smartphone con una diagonale inferiore ai 5'' siano il 66% del totale, i modelli con più di 5 pollici sono cresciuti del tanto che ora rappresentano in pratica il 34% del mercato. E HTC dove si colloca? Fuori dalla top 10

Fonte: Canalys

Commenta