HTC One M8: focus comparto fotografico (foto e video)

Emanuele Cisotti
Emanuele Cisotti

Qual è il punto più interessante relativamente ad HTC One (M8)? La risposta è sicuramente: il comparto fotografico. Si tratta infatti di uno smartphone che per la prima volta integra una fotocamera Duo (questo è il nome dato da HTC) per poter realizzare la messa a fuoco delle immagini dopo che questa è stata scattata.

LEGGI ANCHE: Unboxing HTC One M8

La nuova fotocamera è stata completamente ripensata ed è adesso ancora più snella (non che prima non lo fosse) e ancora più intuitiva. Nella parte bassa dello schermo abbiamo un bottone che ci permette di accedere alle 6 funzioni principali della fotocamera di HTC One (M8): Fotocamera, Video, Fotocamera Zoe, Autoritratto, Scatto doppia fotocamera e Panorama 360°.

Nel primo caso abbiamo accesso a tutte le opzioni più disparate, come HDR, panorama e una comodissima (e bella) modalità manuale. Questa è l'unica modalità che prevede l'utilizzo delle due fotocamere Duo. Si tratta in sostanza di una fotocamera 3D, che però non può scattare in questa modalità perché sono a risoluzioni differenti. Il principio però è lo stesso e la profondità di campo calcolata dalla seconda fotocamera (da 2 megapixel) serve poi a decidere a che disanza sono i vari oggetti nella foto. Se Video è autoesplicativo merita due parole in più Fotocamera Zoe, il cui funzionamento è cambiato rispetto al passato e che per questo è, secondo noi, un po' snaturato. Intanto il video può essere più breve di 3 secondi e sopratutto più lungo, in quel caso diventando un video classico (vi troverete quindi a contare a mente fino a tre, per evitare di sforare nei video). Come seconda cosa, poi, questa funzione esclude la modalità Duo, e viceversa. Due modalità ottime, ma che dovrete scegliere sempre una alla volta. L'autoritratto avvia la fotocamera frontale, mentre il Panorama 360° vi permetterà di creare dei "photosphere" di altissima qualità (i migliori che abbia mai visto).

Al solito molto ben fatta la galleria che permette di creare con estrema semplicità mini-filmati di eventi, giorni, mesi o anni interi. Perfetti da condividere poi sui social network o con gli amici. È possibile anche selezionare il brano da utilizzare come base e quindi di conseguenza anche la lunghezza dello stesso video.

La qualità degli scatti verrà poi discussa in seguito in un altro articolo dedicato ai "risultati" ottenuti dalla Duo camera.

Commenta