8.4

Xiaomi Mi5s, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Xiaomi Mi5s

Non è assolutamente paragonabile l’hype che c’era ad inizio 2016 per il lancio del nuovo top di gamma Xiaomi Mi5 con la poca sorpresa nello scoprire che adesso abbiamo anche una versione più potente chiamata Mi5s. Ma cosa porta di nuovo questo smartphone e perché lo si dovrebbe scegliere?

LEGGI ANCHE: Recensioni Xiaomi

6.5

Confezione

Xiaomi Mi5s - 1

La confezione di Mi5s contiene al suo interno un alimentatore per la ricarica rapida 12V/1.5A e un cavo USB-USB Type-C.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Xiaomi Mi5s - 9

Dal punto di vista dell’ergonomia poco è cambiato. Se abbiamo guadagnato una larghezza leggermente superiore per una migliore impugnatura abbiamo però di contro una forma appena stondata che lo rende un po’ più scivoloso, difetto che già avevamo riscontrato sul precedente modello. Adesso lo smartphone non è più vetro ma piuttosto in metallo: ben fatto, ben lavorato e ben rifinito, ma forse meno elegante dell’altra soluzione. Nel complesso Mi5s è comunque un prodotto top, con un buon design, anche se un po’ scivoloso da tenere in mano. Nel complesso è tutto quello che ci saremmo aspettati da un top di Xiaomi.

8.5

Hardware

Xiaomi Mi5s - 4

Xiaomi ha aggiornato il processore con il più recente Snapdragon 821, processore quad core alla frequenza di 2,15 GHz (e quindi depotenziato rispetto alle sue possibilità). La GPU rimane l’ottima Adreno 530 e la RAM parte ancora da 3 GB. In associazione troviamo ben 64 GB di memoria interna, purtroppo non espandibile, oppure 128 GB nella variante con 4 GB di RAM. La connettività è LTE fino a 450 Mbps (purtroppo manca sempre la banda da 800 MHz) e il Wi-Fi è dual band ac. Ottimo il Bluetooth 4.2 e la presenza del chip NFC.

Abbiamo infine un nuovo lettore di impronte ultrasonico: questo garantisce maggiore durabilità nel tempo, ma non ci ha convinto al 100% per quanto riguarda la precisione. È veloce, ma in alcuni casi l’impronta non viene affatto rilevata, abbassando quindi l’esperienza d’uso complessiva. Per fortuna sono comunque una minoranza dei tentativi. Lo speaker è sempre in basso e offre sempre un buon volume in vivavoce. Sempre assente la radio FM e ora assente anche la porta ad infrarossi.

SCHEDA: Xiaomi Mi5s

8.0

Fotocamera

Screenshot_2016-10-28-10-49-13-871_com.android.camera

La fotocamera principale è una 12 megapixel ƒ/2.0 con pixel più grandi per catturare più luce. I risultati sono decisamente positivi e benché non si riesca ad arrivare ad altri top di gamma del momento siamo rimasti piacevolmente colpiti, anche dei video in 4K che hanno una buona velocità di messa a fuoco continua, anche se non offrono una grande stabilizzazione. Buono e semplice il software di scatto anche se non offre tantissime modalità di scatto fra cui scegliere. È presente per fortuna l’HDR automatico ed è comodo il menù che si apre in automatico quando il telefono ritiene sia opportuno utilizzare il doppio led flash a doppia tonalità.

SAMPLE: FotoVideo

9.0

Display

Xiaomi Mi5s - 2

Il display rimane uno dei punti forti di questo smartphone. Abbiamo sempre un pannello IPS a risoluzione di 1920 x 1080 pixel (Full HD) da 5,15 pollici. Esiste anche una variante (più cara) con Force Touch, ma non è quella da noi provata. Il display è luminoso, brillante e offra una buona regolazione automatica.

8.0

Software

Screenshot_2016-10-28-10-46-53-981_com.miui.homeScreenshot_2016-10-28-10-47-07-895_com.miui.home

Non c’è alcuna novità software rispetto al precedente modelli su questo Mi5s. Parliamo di una versione di Android 6.0.1 Marshmallow personalizzata con la popolare MIUI 8, una delle migliori versioni modificate di Android in circolazione. Noi abbiamo provato l’unica versione al momento disponibile, ovvero quella cinese in lingua inglese, ma troverete comunque il Play Store preinstallato (qui la guida se voleste farlo voi) e sarà facile tradurre buona parte delle app in italiano. Il sistema è molto fluido, semplice da utilizzare e ricco di chicche interessanti, come la modalità ad una mano, il Second Space per tenere separati lavoro e vita privata (o quello che volete voi) e Dual App per avviare due istanze separate della stessa applicazione. Non manca la profonda personalizzazione grazie ai temi, il software per gestire tutti i parametri di sicurezza e la modalità per far utilizzare lo smartphone ai figli in sicurezza.

I software Xiaomi possono risultare in certi contesti un po’ “cinesi”, ma potrete comunque installare tutto ciò che preferite dal Play Store.

8.0

Autonomia

La batteria è una 3200 mAh, leggermente più capiente di quella del precedente modello. Nel complesso siamo rimasti soddisfatti dall’autonomia, che si è dimostrata lievemente superiore all’altro smartphone, ma rimane comunque un dispositivo che sotto grande stress andrà ricaricato durante la sera se vorrete uscire per una birra con gli amici. Ottima però la presenza della ricarica rapida con Quick Charge 3.0.

8.0

Prezzo

Xiaomi Mi5s è disponibile con spedizione dall’Italia (e quindi senza dogana) con Play Store preinstallato su Honorbuy, nelle versioni da 3 e 4 GB di RAM partendo da 375€.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Mi5s

8.4

Xiaomi Mi5s

Xiaomi Mi5s è un leggero passo in avanti rispetto a Mi5, ma non è impossibile trovare anche dei passi indietro. Per questo forse il prodotto diventa di per sé un po' inutile rispetto al predecessore, ma non per questo meno interessante. Ottimo display, discreta autonomia e buona fotocamera. Il tutto condito dalla sempre gradevole MIUI 8.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Design curato
  • Bel display
  • Buon hardware
  • Buona fotocamera
Contro
  • Manca la banda a 800 MHz
  • Memoria non espandibile
  • Firmware non europeo
  • Un po' scivoloso
Xiaomi Mi5s

Xiaomi Mi5s

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00