8.3

Xiaomi Mi MIX 2, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Xiaomi Mi MIX 2

Tutti sembra che quest’anno abbiano in serbo uno smartphone borderless, o comunque con i bordi ridotti al minimo, ma chi già aveva abbracciato questo trend lo scorso anno era Xiaomi con il suo Xiaomi Mi Mix, uno smartphone rivoluzionario nel design e non solo e che sicuramente ha aiutato a dare una spinta al mercato degli smartphone senza bordi. Quest’anno l’azienda ritorna con il suo nuovo Mi MIX 2, che abbandona un po’ della sua estrosità per tornare un po’ con i piedi per terra.

LEGGI ANCHE: Recensioni Xiaomi

7.5

Confezione

La confezione di questo Mi MIX 2 contiene al suo interno un alimentatore Quick Charge 3.0 12V/1.5A, un cavo USB-USB Type-C, una cover in plastica opaca e un adattatore da USB-C a jack audio da 3,5mm.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

Xiaomi con questa nuova interazione di Mi MIX decide di realizzare uno smartphone dal design sicuramente più semplice e che possa maggiormente avvicinarsi alle esigente dell’utente comune. Diminuiscono quindi dimensioni e peso, rimanendo comunque uno smartphone non certo compatto seppur certamente molto più maneggevole rispetto a prima, sopratutto grazie allo schermo con il nuovo rapporto di forma 18:9. Il profilo della variante standard da noi privato è in alluminio nero opaco, mentre il resto è in ceramica e offre un eccellente sensazione al tocco oltre che dei bellissimi riflessi alla luce grazie al bellissimo effetto specchiato. Certo, trattiene abbastanza le impronte digitali, ma basterà un panno per farlo tornare un vero gioiello. Appena sporgente il modulo della fotocamera con un piccolo cerchio dorato ad impreziosirlo. I tasti fisici (volume e accensione) sono posizionati su lato destro e si raggiungono con semplicità. Peccato per l’assenza di impermeabilità.

8.5

Hardware

Il processore è l’ormai famosissimo (e potentissimo) Qualcomm Snapdragon 835 octa core da 2,45 GHz con processore grafico Adreno 540: si tratta del meglio che al momento potrete trovare in circolazione. Se poi ci aggiungiamo che è dotato di 6 GB di RAM (o 8 nella variante più costosa) il tutto completa un quadro già molto interessante. Bene anche la memoria interna disponibile nei tagli da 64, 128 e 256 GB, purtroppo però non espandibile. Lo slot infatti può “solo” alloggiare due nanoSIM e non una microSD. La memoria è però UFS 2.1 quindi del tipo più veloce possibile.

Molto bene anche la connettività che quest’anno non è solo estremamente veloce (arrivando al Gigabit in LTE) ma supporta anche la famigerata banda 20 diventando quindi molto più appetibile per gli acquirenti italiani. Il Wi-Fi è a doppia banda ac, il Bluetooth è 5.0, abbiamo l’NFC e il led di notifica. Precisissimo e molto rapido il lettore di impronte digitali sul retro che, nonostante non sia all’interno di un gradino troppo netto, si trova molto facilmente durante l’utilizzo quotidiano. Abbiamo purtroppo perso però il jack audio da 3,5 millimetri: un connettore ancora molto caro ad una grande fetta di utenza.

SCHEDA: Xiaomi Mi MIX 2

8.0

Fotocamera

La fotocamera da 12 megapixel è capace di produrre scatti interessanti e con buona luce sono assolutamente all’altezza delle aspettative anche grazie allo stabilizzatore dell’immagine. Anche con meno luce le foto rimangono abbastanza buone anche grazie allo stabilizzatore e all’apertura ƒ/2.0. Quando la luce cala ancora però il risultato è decisamente più impastato e la fotocamera non può tenere testa alla concorrenza più blasonata. Il software è il classico MIUI con un buon numero di funzionalità ma con qualche limite. L’HDR funziona bene ma purtroppo non è possibile lasciarlo lavorare in automatico.

I video si possono registrare alla risoluzione massima di 4K e sono più che buoni, anche se la messa a fuoco non è fulminea. Discreto l’audio registrato. Nella media anche la fotocamera frontale che però da soli 5 megapixel.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Mi MIX 2 si ridimensiona e il suo display è ora da 5,99 pollici, decisamente più compatto rispetto a Mi MIX ma abbastanza grande da “spaventare”. Per fortuna è stato scelto il formato di 18:9 che permette quindi di avere un display dalle grandi dimensioni senza compromettere (troppo) le dimensioni dello smartphone. Si tratta di un bellissimo display IPS dalla risoluzione di 2160 x 1080 pixel. La risoluzione è più che sufficiente, i colori sono brillanti e la luminosità automatica funziona generalmente bene. Considerando che il sensore di luminosità è posto in basso dovrete comunque fra un po’ di attenzione a non coprirlo per errore. Scelta sicuramente molto scenica quella di realizzare gli angoli del display arrotondati.

8.0

Software

Xiaomi Mi MIX 2 viene lanciato sul mercato ancora con la MIUI 8.5 stabile e Android 7.1.1, almeno nella versione con firmware cinese da noi provato. A breve sarà comunque disponibile un firmware Xiaomi.Eu internazionale e poi in futuro magari anche un firmware Global. Le conclusioni sono quelle generiche per praticamente qualsiasi firmware MIUI e qualsiasi smartphone in circolazione. Acquistarlo con il firmware cinese richiederà un po’ di pazienza per installare un firmware differente, ma sicuramente a breve i primi store inizieranno a venderlo anche con firmware Global. Il sistema è sempre fulmineo e non mostra mai nessuna incertezza. È poi altamente personalizzazione (anche e sopratutto grazie ai temi) e offre molte funzionalità interessanti fra cui spulciare, come per esempio il dual apps per sdoppiare alcune applicazioni in modo indipendente oppure second space per duplicare interamente il sistema e dividere tutti i contenuti che vorrete in due sessioni diverse. Non essendo ancora aggiornato alla MIUI 9 non è purtroppo ancora presente la modalità multiwindow. Non mancano invece le opzioni per personalizzare il funzionamento dei tasti touch all’interno dello schermo o la modalità ad una mano.

7.5

Autonomia

La batteria da 3400 mAh è stata una sorpresa solo per metà. È buona e nel complesso vi porta sempre a fine giornata anche con un utilizzo più intenso, ma rispetto ad altri smartphone Xiaomi abbiamo notato comunque un consumo in stanby leggermente superiore. Considerando comunque la velocità con cui sono disponibili nuovi aggiornamenti è possibile che sia solo una considerazione da associarsi solo a questa versione firmware.

8.0

Prezzo

Xiaomi Mi MIX 2 è disponibile online già su vari store. Il prezzo a cui lo troverete si aggiorna attorno ai 550-600€.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Xiaomi Mi MIX 2

8.3

Xiaomi Mi MIX 2

Xiaomi Mi MIX 2 è maturato, è più razionale ed è anche il miglior smartphone Xiaomi di sempre. Il suo vero peccato è quello di non riuscire a stupire come aveva fatto il primo al suo arrivo, ma è comunque sopportabile se pensiamo a quello che questo Mi MIX 2 è alla fine dei conti. Adesso con più banda 20 e meno jack audio.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Adesso è uno smartphone per tutti (o quasi)
  • Bello schermo
  • Ottime prestazioni
  • Adesso finalmente con la banda 20 LTE
Contro
  • Memoria non espandibile
  • Manca il jack audio
  • Assenza di impermeabilità
  • MIUI 9 da installare a mano (al lancio)