7.6

Samsung Galaxy Tab Active, la recensione (foto e video)

Samsung Galaxy Tab Active Emanuele Cisotti -




Recensione Samsung Galaxy Tab Active

I tablet che possano davvero essere considerati rugged e non solo resistenti all’acqua si contano sulle dita di una mano. Pochissimi poi quelli prodotti da aziende classicamente considerate consumer. Fra queste è impossibile ignorare Samsung Galaxy Tab Active, presentato un po’ a sorpresa durante l’ultimo IFA di Berlino. E oggi lo recensiamo per voi.

8.5

Confezione

Samsung Galaxy Tab Active 01

Dentro alla “classica” confezione in cartone riciclato di Samsung troverete un alimentatore da 2A da parete, un cavo USB-microUSB e la cover super-resistente che permette di trasformare il vostro tablet, che resiste comunque di suo ad acqua e polvere, in un vero e proprio tablet rugged. Dentro questa cover è anche inclusa una penna capacitiva, denonimata C Pen.

9.0

Costruzione ed Ergonomia

Samsung Galaxy Tab Active 13

È importante considerare che Samsung Galaxy Tab Active abbia due dimensioni e due pesi differenti. La cover protettiva esterna infatti fa cambiare di molto la percezione che si ha di questo prodotto, come anche la sua manegevolezza e la sua ergonomia. È stata un’idea vincente quella di Samsung di proporre questa cover come accessorio separato (incluso), in modo da abbraccaire due tipologie di utenze differente. Senza questa protezione in gomma (molto rigida) lo smartphone non differisce in dimensioni da altri prodotti di casa Samsung, come per esempio Galaxy Tab 4. Solo l’estetica più “militare” tradisce un po’ la sua natura rugged. Il tablet, anche senza cover, è garantito secondo lo standard IP67.

Inserendo il tablet nella cover le cose cambiano sostanzialmente. Ne risente ovviamente il design, ma quello è il minimo, considerando che ora il tablet è protetto anche da cadute da altezze superiore al metro. Si crea uno spessore intorno al dispositivo che aiuta a proteggere anche il display in caso di caduta. Anche in questa configurazione comunque rimane un tablet tutto sommato abbastanza compatto, specialmente considerando cosa ha da offire. Ottima la presenza di tre tasti fisici centrali (multitasking, home e indietro) che permettono di utilizzarlo agevolmente in ogni occasione.

7.0

Hardware

Samsung Galaxy Tab Active 12

A spingere questo prodotto non abbiamo un hardware sensazionale. La CPU è un Snapdragon 400 quad core da 1,2 GHz, supportato da 1,5 GB di RAM e 16 GB di memoria interna espandibili tramite microSD. Subito sotto allo slot che permette di inseire l’espansione di memoria è presente anche uno slot per la microSIM che permette di connettere il tablet anche a reti 4G e anche di effettuare chiamate telefoniche standard (potrete portare anche il tablet all’orecchio, essendo presente una capsula auricolare). La connettività è garantita anche dal GPS-GLONASS, dalla Wi-Fi a/b/g/n, dal bluetooth 4.0 e dall’NFC.

Lo speaker è posto posteriormente e ha una discreta resa, anche con la cover a “coprire” il tablet. Le due fotocamere hanno una risoluzione abbastanza contenuta: 3,1 megapixel per quella principale e 1,2 per quella frontale. È un peccato che quella frontale non abbia una risoluzione superiore, visto che siamo abbastanza convinti che per molti ingegneri/architetti sarebbe stato un ottimo strumento per archiviare con delle immagini lo stati dei lavori.

SCHEDA: Samsung Galaxy Tab Active

7.0

Display

Samsung Galaxy Tab Active 05

Lo schermo è un 8 pollici TFT a risoluzione 1280 x 800 pixel con colori non particolarmente vividi e angoli di visione sufficienti, ma non particolarmente accentuati. La regolazione automatica della luminosità è buona e per fortuna la luminosità massima è abbastanza alta per permette la visione anche all’esterno.

8.0

Software

2014-12-23 14.02.18

Android è già aggiornato alla versione 4.4.2 KitKat e questo è sicuramente un bene, visto che questa versione, per Samsung, significa anche che troverete tutte le novità che avete visto su Galaxy S5 e (in parte) su Note 4. Parliamo del multiwindows, della possibiltià di avere un piccolo pallino in giro per lo schermo che vi darà accesso rapido alle app preferite o ancora la possibilità di cercare dispositivi in rete (di qualsiasi tipo) nelle vicinanze. Non ci sono strumenti specifici pensati per i lavoratori che non abbiamo già visto altrove, ma comunque avrete a disposizione l’ottima suite office Hancom, Flipboard per le notizie, un file manager, l’app mail di Samsung, Memo e GALAXY APPS da cui scaricare molte altre app gratuite di Samsung.

Software: Browser

L’esperienza d’uso tramite il browser di Samsung è buona, anche se la risoluzione non altissima dello schermo non permette di godere appieno di una pagina web allo zoom minimo (ma riuscirete comunque a leggere anche i testi più piccoli).

Software: Multimedia

Dal punto di vista della multimedialità troviamo qui tutti i software Samsung più comuni, come il Lettore musicale, ben realizzato per tablet e anche il lettore video classico che supporta tutti i video fino al Full HD e permette di spostare i video in una finestra per tenerli in sovraimpressione.

9.5

Autonomia

La batteria di questo smartphone ha dato risultati che definiremmo sorprendenti. Con una sola carica ed un utilizzo abbastanza intenso, nonostante i 4450 mAh che sono tanti ma non tantissimi, siamo riusciti a fare anche 3 giorni di utilizzo continuato, rendendolo il miglior tablet in termini di autonomia per i dispositivi da 8 pollici.

7.0

Prezzo

Samsung Galaxy Tab Active è in vendita in Italia a partire da 443€ per la variante Wi-Fi e 532€ per quella 4G (il modello da noi testato).

Acquisto

Galaxy Tab Active è disponibile a 446€ nella variante Wi-Fi e 536€ per quella 4G su ePRICE.

Benchmark

grafico_1

Foto

Giudizio Finale

Samsung Galaxy Tab Active

7.6

Samsung Galaxy Tab Active

Galaxy Tab Active è un prodotto atipico, per un mercato ben preciso e con in testa alcuni utilizzi ben specifici (anche se per questo forse si poteva fare qualcosa in più sul software). Il suo verso punto di forza è nell'essere un prodotto di cui non ci deve preoccupare, sia dal punto di vista costruttivo, sia di resistenza e anche di autonomia. Il prezzo potrebbe scoraggiare molti, ma non chi voleva un tablet rugged, visto che acquisterà allo stesso tempo anche un tablet da usare, senza cover, tranquillamente anche in viaggio o sul divano di casa.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Utilizzabile con o senza cover
  • Senza cover è quasi un tablet "classico"
  • Inclusa una penna capacitiva
  • Ottima autonomia
Contro
  • L'hardware non è il più prestante possibile
  • Lo schermo non ha colori molto accesi
  • Il prezzo è comunque da tablet di nicchia
  • La fotocamera non è all'altezza