9.1

OnePlus 3, la recensione (foto e video)

OnePlus 3video Emanuele Cisotti -




Recensione OnePlus 3

Con qualche mese di anticipo rispetto allo scorso anno, anche per il 2016 abbiamo uno smartphone OnePlus. Si tratta di OnePlus 3, un top di gamma che si scontra però come prezzo con i medio gamma. Ma quest’anno OnePlus ha davvero fatto centro, scopriamo perché.

7.5

Confezione

OnePlus 3 - 1

La confezione di OnePlus 3 contiene al suo interno un alimentatore Dash Charger 5V/4A e un cavo USB-USB Type-C pensato appositamente per essere utilizzato con questo alimentatore. Veramente ottimo per uno smartphone “low cost”, peccato per l’assenza delle cuffie.

9.0

Costruzione ed Ergonomia

OnePlus 3 - 13

Al suo terzo “tentativo” OnePlus ha deciso di abbandonare la finitura plastica Sandstone Black della back cover in favore di una costruzione interamente metallica. Questa scelta ha omologato OnePlus 3 ad altri prodotti sul mercato, ma sicuramente lo pone in modo prepotente esattamente al pari di questa concorrenza, con una qualità costruttiva eccezionale, un bel design e una sottigliezza notevole (7,35 mm).

Per ottenere questo risultato dovremo però convivere con un generoso gradino sulla fotocamera posteriore. In mano OnePlus 3 è piacevole al tatto e la sensazione di qualità trasmessa è decisamente quella della fascia alta. I tasti fisici si premono poi con semplicità anche con una sola mano, così come è ottimo il feedback dello switch del volume in alto a sinistra.

9.5

Hardware

OnePlus 3 - 4

OnePlus non ha voluto rinunciare a niente per il suo terzo top di gamma. Parliamo di un processore Snapdragon 820 quad core da 2,2 GHz con GPU Adreno 530, ben 6 GB di RAM (un record) e 64 GB di memoria interna in tecnologia UFS 2.0, che garantisce ottime velocità di scrittura e lettura. Purtroppo non è possibile espandere la memoria con una microSD. Certo 6 GB di RAM sono prima di tutto una mossa di marketing per dare a questo OnePlus qualcosa in più della concorrenza, ma è comunque innegabile che le prestazioni siano ottime e che sul lungo termine 6 GB di RAM possano offrire una maggiore longevità al prodotto.

La connettività è LTE fino a 450 Mbps e possiamo utilizzare due SIM in contemporanea. La Wi-Fi è ac a due bande e il Bluetooth è addirittura 4.2. Per fortuna non manca l’NFC, il supporto OTG e anche un lettore di impronte digitali che è probabilmente uno dei più veloci, se non il più veloce, nel panorama Android. Buona la qualità e il volume offerto dello speaker posizionato nella parte inferiore dello smartphone.

SCHEDA: OnePlus 3

9.0

Fotocamera

2016-06-19 19.36.27

La fotocamera principale è una 16 megapixel ƒ/2.0 con stabilizzatore ottico dell’immagine. Già sulla carta la fotocamera è un ottimo esemplare per questa fascia, ma in ogni caso è spesso questo il componente che (nonostante le promesse) non riesce a stare al passo con la concorrenza più costosa. E invece la fotocamera di OnePlus 3 è anch’essa al top. Ottima velocità di scatto, ottima velocità di messa a fuoco (anche nei video) e molto buoni anche gli scatti ottenuti, con qualsiasi condizione di luce.

Le foto sono ricche di dettagli, con i colori ben bilanciati, con una buone definizione e una quantità accettabile di rumore anche con poca luce. C’è ancora un minimo scarto rispetto ai benchmark di quest’anno (i nostri confronti arriveranno) ma la qualità è comunque ottima in generale. Buoni anche gli scatti della fotocamera frontale a 8 megapixel e l’entrata in funzione dell’HDR automatico. Presente la possibilità di salvare le foto anche in formato RAW. I video si registrano fino ai 4K e sono tutto sommato buoni, anche se (in rapporto) non come le foto.

P.S. non ci sono i 60fps come detto invece nel video.

SAMPLE: FotoVideo

9.0

Display

OnePlus 3 - 2

Il bellissimo display di questo OnePlus 3 è un AMOLED da 5,5 pollici Full HD (1920 x 1080 pixel). Ottimo il bilanciamento dei colori, ottima la luminosità e buon adattamento della luminosità alla luce ambientale. Tra le impostazioni troviamo poi il supporto ad una modalità notturna e l’ambient display che mostra (con un minimo consumo energetico) le notifiche in bianco e nero sul display e che supporta il passaggio della mano sopra lo schermo per mostrarle nuovamente (assieme all’orario).

L’unico neo del display sono i colori quando incliniamo lo smartphone: i bianchi tenderanno al verdognolo. Delle problematiche che a volte hanno gli schermi AMOLED questo è però l’unico che abbiamo notato.

8.5

Software

2016-06-19 19.34.142016-06-19 19.34.39

Android è aggiornato alla versione 6.0.1 Marshmallow con interfaccia OxygenOS 3.1.2. Esattamente come lo scorso anno si tratta di un’ottima implementazione software che dimostra come lasciare l’interfaccia “stock” non voglia necessariamente dire lasciare Android scarno e anzi qui abbiamo a che vedere con guizzi molto interessanti, praticamente tutti derivanti da OnePlus 2. Abbiamo una ampia scelta di personalizzazione sui tasti di sistema (a schermo o fuori dallo schermo), la possibilità di personalizzare la home con altre icone, gesture a schermo acceso e spento e una versione migliorata di Shelf. Shelf è una pagina all’estrema sinistra dalle home, che offre alcune rapide comodità e la possibilità di incolonnare in verticale i widget. Comodo il nuovo menù di personalizzazione accessibile dalla home.

Per quanto riguarda invece le app preinstallate non abbiamo grosse novità, se non un nuovo lettore musicale che ora permette anche di taggare i brani per ritrovarli rapidamente. Oltre a questo abbiamo una galleria leggermente ridisegnata, mentre tutte le altre app sono quelle di Google, browser (Chrome) compreso.

7.5

Autonomia

La batteria è da 3000 mAh, non pochi ma meno comunque dello scorso anno e meno di altri prodotti top di gamma. Nel complesso quello che può offrire in termini di autonomia è comunque più che buono e con un utilizzo medio arriverete alla fine della vostra giornata. Stressandolo invece avrete bisogno probabilmente di un piccolo “colpetto” di ricarica dopo cena, ma il Dash Charger qui darà il meglio di sé, offrendo tempi di ricarica impressionanti.

9.0

Prezzo

OnePlus 3 viene commercializzato solo online sul sito del produttore per 399€. Ah, e ve li ricordate gli inviti? Non servono più. Il prezzo è senza ombra di dubbio ottimo, per un prodotto che offre in modo molto equilibrato tutto quello che offre un top di gamma.

Confronti e speciali

Tutti i confronti e gli speciali su OnePlus 3:

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

OnePlus 3

9.1

OnePlus 3

3 è il numero perfetto? Per OnePlus probabilmente sì. L'azienda è stata concreta, niente doppia fotocamera, niente schermo curvo e niente modularità: ma uno smartphone bello, potente, ben bilanciato, con un bel display e una buona fotocamera ad un prezzo invariato. Se non vi spaventa l'assistenza a distanza, OnePlus 3 potrebbe essere il telefono che stavate cercando.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Ottima qualità costruttiva
  • Buon software
  • Buon display
  • Buona fotocamera
Contro
  • Memoria non espandibile
  • Colori imperfetti inclinando il display
  • Batteria non removibile
  • La ricarica è rapida solo con il suo cavo e il suo alimentatore