6.6

Motorola Moto 360, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Motorola Moto 360

Bello e attesissimo. Questi sono due aggettivi con cui descriveremmo il primo smartwatch di Motorola. Sono passati però molti mesi dal suo annuncio. Scopriamo insieme quali promesse sono state mantenute e quali no.

8.0

Confezione

La confezione cilindrica di Moto 360 anticipa le forme dello smartwatch. Al suo interno troviamo un alimentatore (americano nel nostro caso) e la base per la ricarica. Quest’ultima è sicuramente la soluzione migliore mai vista sino ad oggi. È possibile poggiare infatti l’orologio sulla base e lasciare che questo si ricarichi in circa un paio d’ore, senza doverlo agganciare a nessun dispositivo.

9.5

Costruzione e Vestibilità

Motorola Moto 360 11

Motorola Moto 360 è sicuramente lo smartwatch più bello mai messo in commercio (nonstante i suoi mesi di ritardo). La cassa è in metallo anodizzato, mentre il cinturino è in pelle (ma è standard potrete sostituirlo con qualsiasi altro cinturino). Ma quello che spicca di più è sicuramente il suo display circolare. Sappiate, al contrario dei precedenti Android Wear, che questo orologio si farà notare e molti vi disturberanno per chiedervi di che si tratta. È un prodotto di design, futuristico, ma allo stesso tempo minimale. La qualità costruttiva poi è ottimale e il tasto sul lato, simile ad una rotellina, completa il tutto. Il cinturino è comodo e non fa sudare troppo il braccio, ma rimane comunque in pelle con i suoi pregi ed i suoi difetti.

Se vi steste domandando se questo orologio è troppo grande, la risposta è no. È un orologio grande ma non “troppo” grande. Non sfigurerà neanche su di un polso minuto, purché un orologio un po’ più grande sia di vostro gradimento. Importante ricordare poi come Moto 360 sia resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP67.

Motorola Moto 360 14

6.5

Hardware

Motorola Moto 360 09

In un mondo in cui questi orologi sono sempre più dei piccoli computer, anche l’hardware inizia ad avere un suo peso. Motorola, al contrario di LG e Samsung, ha scelto di affidarsi ad un processore TI OMAP 3 di ormai quattro anni fa. La scelta potrebbe non destare forse troppo scalpore (per riguardare un orologio), ma le prestazioni purtroppo ne risentono. Non vi troverete con la schermata in freeze o con un orologio inutilizzabile, ma è innegabile come tutte le animazioni risultino molto meno fluide che sulla concorrenza. Questo si nota anche alla ricezione di alcune notifiche: a volte lo smartwatch vibrerà e mosterà poi la notifica solo dopo qualche istante. Abbiamo poi 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna (ma non potrete salvarci foto o musica, solo app). Come tutti gli altri Android Wear in commercio non abbiamo Wi-Fi e UMTS, ma solo Bluetooth 4.0. Presente il sensore di battito cardiaco.

SCHEDA: Motorola Moto 360

7.0

Display

Motorola Moto 360 02

La vera novità che rende questo Moto 360 particolarmente interessante è il suo display rotondo. Questa soluzione è ingegneristicamente interessante e solitamente quasi mai percorsa in passato (difficilmente vi era questa necessità). Non abbiamo trovato particolari svantaggi in questa soluzione (ovvero quasi nessuna app con problemi di visualizzazione) e abbiamo trovato invece due importanti vantaggi: sembrare in parte un orologio vero ed avere più spazio da utilizzare in orizzontale. Lo schermo non è di tipo AMOLED, ma ha un piccolo sensore di luminosità che ne regola la luminosità in automatico (a volte al buio un po’ al ribasso).

Quest’ultimo componente è nascosto “nell’angolo” inferiore dello smartwatch che quindi non è realmente utilizzabile come display. Un’ultima considerazione sul bordo esterno del vetro, dotato di un taglio spiovente, che piuttosto che arricchire il design ne sciupa l’effetto estetico quando viene visualizzata un’immagine bianca. I bordi esterni infatti ricreano un brutto effetto “lente” simile a quando lo schermo è rigato o bagnato.

8.0

Software


Per quanto riguarda il software abbiamo a che fare con Android Wear, né più né meno (anche perché il margine d’azione delle aziende è minimo). L’orologio è quindi un misto di Google Now (potrete quindi fare alcune ricerche, prendere un promemoria o avviare le app) e di notifiche (alcune, in base all’app stessa, con cui possiamo anche interagire). Possiamo eseguire a voce alcune operaizoni, come fare ricerche, avviare comandi in Goolge Now o rispondere ai messaggi di Hangout, Facebook e Whatsapp. La dettatura vocale in italiano rimane però ancora un po’ incerta (ma finalmente con la punteggiatura ha un senso!). Come detto sopra il software si comporta bene, ma chi avrà provato uno dei precedenti smartwatch Android Wear noterà un certo ritardo nell’utilizzo dell’interfaccia.

Tra le funzioni disponibili segnaliamo la possibilità di cambiare traccia musicale, mostrare il contapassi o il proprio battito cardiaco, ottenere indicazioni stradali o impostare sveglie e cronometro. Molte di queste operazioni funzionano in autonomia, altre hanno bisogno del telefono (e quindi di internet).

4.5

Autonomia

Come molti di voi sapranno Moto 360 è stato al centro di molte polemiche sulla sua batteria, tanto che un recente aggiornamento sembra averne raddoppiato l’autonomia. Purtroppo però il risultato dei nostri test è stato abbastanza deludente. Non un disastro rispetto agli altri Android Wear, ma un risultato comunque inferiore alla concorrenza Wear che già non ci aveva certo lasciato soddisfatti. Parliamo di un’autonomia che in una giornata di utilizzo classico/medio farà sì che Moto 360 si spegnerà comunque prima di cena. Meglio in una giornata relax, ma peggio in una giornata stress. Troppo poco per un dispositivo che dovrebbe almeno segnalarci l’ora corretta fino all’ora di andare a dormire.

6.5

Prezzo

Motorola Moto 360 verrà commercializzato a partire da fine meso a 249€. Un prezzo superiore alla concorrenza attuale. Da una parte caro, dall’altra giustificato in un certo senso per un orologio di design.

Acquisto

Motorola Moto 360 è in preordine su Amazon.it.

Foto

Giudizio Finale

Motorola Moto 360

6.6

Motorola Moto 360

Motorola Moto 360 è allo stesso tempo il migliore ed il peggiore smartwatch Android Wear in commercio. È sicuramente il più bello e il display, anche solo per le sue dimensioni, è il migliore attualmente su di un orologio smart. Allo stesso tempo però un prezzo un po' alto e, sopratutto, un'autonomia che non si addice ad un dispositivo che dovrebbe come prima cosa segnalarci l'ora, lo rendeono ben poco appetibile a buona parte dell'utenza comune. Un esperimento interessante quello di Motorola, che potrebbe comunque far felice qualche vero appassionato con un buon budget, ma allo stesso tempo un esperimento che deluderà le aspettative di chi lo ha atteso così a lungo.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bello ed elegante
  • Lo schermo è davvero circolare
  • Belle le watchfaces personalizzabili
  • Android Wear è sempre più flessibile
Contro
  • Autonomia scarsa
  • "L'angolo" nero dello schermo si nota molto con watchfaces bianche
  • Interfaccia pigra
  • L'effetto "lente" del bordo dello schermo non è ben riuscito
Motorola Moto 360

Motorola Moto 360

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00