7.8

Motorola Moto 360 (2015), la recensione

motorola moto 360 (2015)video Emanuele Cisotti -




Recensione Motorola Moto 360 (2015)

Fra gli smartwatch Android Wear usciti in questa fine 2015 l’unico che ancora mancava all’appello fra le nostre recensioni era Motorola Moto 360. Il nome non cambia, ma lo smartwatch sì. E questo è già un bello spoiler se consideriamo che il modello dell’anno scorso non ci aveva per niente convinto.

7.5

Confezione

La confezione cilindrica di Moto 360 anticipa le forme dell’orologio. All’interno troviamo l’alimentatore con cavo microUSB e la base per la ricarica ad induzione. Appena si poggia l’orologio su questa base il display si inclina lateralmente ed entra in una specie di modalità notturna che mostra sempre ora e carica.

9.5

Costruzione ed Ergonomia

Motorola Moto 360 (2015) - 14

Il nuovo Motorola Moto 360 è disponibile adesso in tre versioni: Sport (in arrivo), 42 millimetri e 46 millimetri. Noi abbiamo provato l’ultima versione, ovvero quella con la cassa della stessa dimensione del precedente modello. La versione da 46 millimetri su un polso piccolo come quello di chi vi scrive è sicuramente un prodotto generoso come dimensioni, ma perfettamente bilanciato da un ottimo design e un’eleganza difficile da ritrovare nei suoi concorrenti, specialmente nella variante in pelle marrone e cassa argentata da noi provata. Il solo fatto di esistere però anche nella versione da 42 millimetri ne amplia il suo pubblico. Il cinturino è tranquillamente sostituibile e nel complesso è sicuramente uno dei più bei wearable device che abbiamo provato, se forse non il più bello.

7.5

Hardware

Motorola Moto 360 (2015) - 7

Il processore è stato aggiornato e adesso abbiamo uno Snapdragon 400 quad core da 1,3 GHz che lo mette al pari della concorrenza. Abbiamo poi 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna per app e musica. Le prestazioni sono molto buone e decisamente migliori di quelle di Moto 360 dello scorso anno, anche se non ancora al 100% delle possibilità di un prodotto simile. Abbiamo anche la Wi-Fi per quando non si è connessi via Bluetooth 4.0 ad uno smartphone e il GPS nella variante Sport (ma non nella nostra versione). È ovviamente presente anche il microfono, ma non uno speaker. Sul retro non manca il sensore di battito cardiaco, preciso e rapido nelle misurazioni.

SCHEDA: Motorola Moto 360

7.0

Display

Motorola Moto 360 (2015) - 8

Il display IPS guadagna un buon numero di pixel passando alla risoluzione di 370 x 325 pixel. Questa disparità di pixel fra larghezza e altezza è dovuta alla piccola mezzaluna nera nella parte inferiore del display che nasconde il sensore di luminosità. Quest’ultimo funziona egregiamente e eviterà di accecarvi la sera a letto. Su un prodotto così elegante rimane comunque una macchina indelebile che ogni tanto vi ricorderà della sua presenza. La risoluzione è buona e l’effetto del display tagliato sul bordo è in parte gradevole in parte strano, visto che crea un effetto “simil-graffio”.

7.5

Software

screen02screen12

Ovviamente Android Wear è aggiornato alla versione 5.1.1 Lollipop. Il sistema è dotato di alcune personalizzazioni Motorola e, sopratutto, di alcune ottime watchfaces dell’azienda cinese. Fra queste ne troviamo molte personalizzabili e altre anche interattive (con sezioni “tappabili” per accedere ad altre informazioni). Ovviamente non mancano tutte le funzionalità più classiche di Android Wear, come la ricerca vocale Google Now, le notifiche interattive (in particolare su Android) e tutte varie app preinstallate, come sveglia, agenda, cronometro, Google Maps o Play Musica. Molto buona l’app Motorola per il fitness, dal nome Moto Body che mostra in modo molto gradevole (ma bisogna prenderci un po’ la mano) tutte le nostre informazioni sul fitness giorno dopo giorno, così come il tipo di sforzo fatto durante la giornata, grazie a misurazioni del battito cardiaco a campione da parte dell’orologio. L’applicazione per smartphone vi permette poi anche di rivedere i dati e di sincronizzare il tutto con Google Fit.

7.0

Autonomia

L’autonomia è drasticamente migliorata e adesso questo Moto 360 si posiziona fra gli Android Wear con l’autonomia maggiore. Rimane comunque uno smartwatch che in certi casi vi permetterà di fare al massimo due giorni di autonomia. Dipenderà dal vostro stile di vita, ma se non doveste riuscire a raggiungere questo valore sarete comunque costretti a caricare lo smartwatch ogni notte.

7.0

Prezzo

Motorola Moto 360 è commercializzato in Italia a 329€ nella sua variante da 42mm e a 359€ in quella da 46mm. Il prezzo non è contenuto, ma è comunque più basso del prezzo di lancio dei suoi due diretti concorrenti: LG Watch Urbane e Huawei Watch.

Acquisto

Potete acquistare Motorola Moto 360 a partire da 309€ su Amazon.it.

Foto

Giudizio Finale

Motorola Moto 360 (2015)

7.8

Motorola Moto 360 (2015)

Motorola Moto 360 (2015) per molti rimarrà solo lo smartwatch con la banda nera nel display. Se però andiamo oltre questo neo scopriamo un prodotto elegante, funzionale e dal prezzo, benché alto, inferiore alla concorrenza, che magari non ha però il suo charme.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bello ed elegante
  • Disponibile in due dimensioni
  • Belle le watchface personalizzabili
  • Comoda la base di ricarica
Contro
  • "L'angolo" nero dello schermo si nota molto con watchface bianche
  • Android Wear è sempre 5.1.1
  • Non tutti arriveranno ai due giorni di autonomia
  • Con gli sfondi bianchi il bordo tagliato fa un effetto "graffiato"