7.7

LG Q6, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione LG Q6

Quando si è iniziato a parlare di display in 18:9 (ovvero stretti e lunghi) si capito subito che LG era una delle aziende che più avrebbe puntato sul prossimo futuro su questo formato. L’azienda ha voluto fare per prima anche qualcos’altro: portare il 18:9 alla portata di tutti.

Confezione

Non abbiamo potuto toccare con mano la confezione di Q6 ma il contenuto è composto da alimentatore 5V/1.2A, un paio di cuffie stereo e un cavo USB-microUSB.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

LG Q6 è uno smartphone molto comodo da utilizzare nell’uso quotidiano e la definizione di “compatto” gli calza a pennello. Ma in un modo nuovo, visto che lo smartphone ha comunque nel complesso una dimensione non trascurabile, ma sviluppata particolarmente in altezza invece che in larghezza. Questo significa che Q6 si tiene meglio in mano della concorrenza ed entra anche in tasca con maggiore semplicità. È realizzato in alluminio 7000 per quanto riguarda il suo profilo ed è stato progettato con in mente lo standard militare di robustezza 810G. Il retro è invece in plastica con effetto metallo spazzolato. L’effetto è gradevole anche se abbiamo riscontrato un po’ di graffi sul retro, senza aver sottoposto lo smartphone a situazioni diverse dal solito.

7.0

Hardware

Per Q6 LG ha scelto un hardware interessante anche se forse non esattamente all’altezza delle aspettative. Abbiamo un processore Snapdragon 435 octa core da 1,4 GHz e una GPU Adreno 505. Si tratta di una fascia più bassa rispetto a quella che il prezzo potrebbe dare ad intendere. Al giorno d’oggi anche una CPU così permette di ottenere prestazioni degne di uno smartphone da utilizzare tutti i giorni senza limiti, ma un po’ di guizzo in più sarebbe stato sicuramente gradito. Abbiamo comunque ben 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna espandibile grazie allo slot per la microSD.

Buona la connettività: Bluetooth 4.2, LTE 4G fino a 300 Mbps, NFC, GPS e anche radio FM. Peccato solo per il Wi-Fi monobanda b/g/n. Quello che poi manca è un lettore di impronte digitali. La scelta suona un po’ anacronistica, anche se LG non è l’unica in questo periodo ad optare per i “classici” sistemi di sblocco, a cui in questo caso di aggiunge anche uno sblocco del viso affidabile il più delle volte, ma non rapido e preciso come sarebbe stato un lettore di impronte digitali. Chiudiamo poi con un’altra nota stonata: manca la bussola digitale.

SCHEDA: LG Q6

7.5

Fotocamera

La fotocamera principale di questo Q6 è una 13 megapixel ƒ/2.2 con singolo led flash. Non dovrete aspettarvi troppo da questo sensore ma in ogni caso siamo rimasti colpiti dalla bontà di alcuni scatti. La velocità di scatto purtroppo non è fulminea e le opzioni di scatto sono veramente poce. È comunque presente l’HDR automatico che comunque non ci è sembrato troppo efficente (e l’opzione per forzarlo manualmente è un po’ nascosta). Le foto sono comunque nella maggior parte dei casi utilizzabili per i social e per la condivisione. Le foto con poce luce non sono particolarmente luminose ma sono comunque nella media per la categoria. La fotocamera frontale da 5 megapixel ƒ/2.2 non ci ha poi stupito particolarmente. Discreti invece i video in Full HD a 30 fps.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Il punto di forza è sicuramente il display FullVision di questo Q6. FullVision è il pomposo nome con cui LG chiama il formato 18:9 del suo display. A prescindere dal fatto che probabilmente il 18:9 possa davvero essere il formato multimediale del futuro il vantaggio è presto detto: avere uno smartphone con un display molto ampio (ben 5,5 pollici in questo caso) in un corpo abbastanza stretto da rimanere comodo da utilizzare in ogni condizione. La luminosità è buona e la tecnologia IPS garantisce buoni contrasti e discreti angoli di visione. La risoluzione è di 2160 x 1080 pixel, quindi leggermente più alta di un classico Full HD.

7.5

Software

LG propone questo Q6 con la sua interfaccia personalizzata e alla base Android già aggiornato all’ultima versione 7.1.1 Nougat. Il software è, come già detto, leggermente personalizzato da LG, anche se ripristinando il drawer delle applicazioni sembra sotto molti aspetti la versione stock di Android Nougat. Il sistema è comunque personalizzabile andando a cambiare tema fra uno di quelli proposti o scaricandone uno dallo store gratuito dell’azienda. Ci sono comunque altre opzioni minori di personalizzazione, fra cui ci piace menzionare quella di personalizzazione con altre funzionalità la barra inferiore di navigazione. Peccato purtroppo che non sia possibile nascondere questa barra e che quindi rubi sempre una striscia dello schermo. Fotocamera e galleria sono due eccezioni.

Non manca poi ovviamente il multiwindows che permette di sfruttare bene l’altezza dello schermo e anche l’ottima applicazione per i memo QuickMemo+. Smart Doctor, un software utile ai neofiti per capire se c’è qualche problema con il telefono, è poi al suo posto. Non ci sono altri spunti particolarmente rilevanti nel software di questo smartphone che comunque rimane gradevole e abbastanza scattante.

7.5

Autonomia

La batteria è una 3000 mAh che garantisce buoni risultati con un utilizzo anche abbastanza intenso dello smartphone. Non vi permetterà di arrivare al termine di due giorni completi con una singola carica, ma sicuramente di concludere la vostra giornata a prescindere dal tipo di utilizzo.

6.5

Prezzo

LG Q6 viene venduto in Italia a 349€ un prezzo corretto per un medio gamma, ma che non pone LG Q6 in corretta concorrenza con i suoi avversari e neanche con altri prodotti dell’azienda stessa. Ad oggi, online, G6 viene venduto ad un centinaio di euro in più. La svalutazione a cui anche Q6 sarà sottoposto sicuramente aiuterà ad un corretto riposizionamento. A tal proposito segnaliamo come lo smartphone arriverà a breve in listino con vari operatori e in alcuni volantini a meno di 300€, sicuramente un prezzo già più allettante.

Acquisto

LG Q6 è venduto in tutte le colorazioni al prezzo di 349€ su Amazon.it in pronta consegna.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

LG Q6

7.7

LG Q6

LG Q6 è un discreto smartphone di fascia media, forse solo un po' pigro per quanto riguarda le prestazioni. Lo schermo da 5,5 pollici incastonato in uno smartphone compatto grazie alla tecnologia FullVision è però un bel vantaggio. E nella sua fascia di prezzo Q6 al momento è l'unico del suo genere. L'abbassamento (già confermato) del prezzo lo renderanno presto decisamente più appetibile.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Comodo e compatto
  • Schermo molto ampio
  • Presente NFC e radio FM
  • 32 GB di memoria interna
Contro
  • Manca il lettore di impronte digitali
  • Posizione dello speaker sfortunata
  • Wi-Fi monobanda
  • Prestazioni un po' sottotono