7.7

LG G Watch R, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione LG G Watch R

L’idea di uno smartwatch circolare è stata da tutti accolta con giubilio quando fu presentato per la prima volta Moto 360 di Motorola. Quello che però non era ancora stato percorso era realizzare uno smartwatch circolare completamente touchscreen. Ecco a voi, per colmare questa mancanza, la recensione di LG G Watch R.

7.0

Confezione

Recensione LG G Watch R 32

All’interno della confezione di vendita troverete una base di ricarica circolare (che sarà importante non dimenticarsi a casa in caso di viaggio!), il cavo USB-microUSB e l’alimentatore da 0,85A.

9.5

Costruzione e Vestibilità

Recensione LG G Watch R 24

La cassa di G Watch R sul retro è completamente piatta, rendendolo forse appena un po’ scomodo se avete un polso piccolo, visto che non segue le forme dello stesso. Nel complesso comunque è grande come un orologio di media dimensioni da uomo e non spiccherà particolarmente per le sue dimensioni, quanto per la sua eleganza, essendo completamente in metallo nero. Il cinturino, che potrete poi cambiare a piacimento (e su di un dispositivo simile è un gran punto di forza) è in vera pella, un po’ rigida all’inizio, ma comunque comodo. L’unico tasto fisico è posto sulla destra: serve ad accendere e spegnere lo schermo o ad accedere alle impostazioni. È realizzato per somigliare ad una rotellina classica di un orologio, ma se ruotata non svolge alcuna funzione.

È comunque indubbio che questo G Watch R sia probabilmente il più bel smartwatch che ad oggi abbiamo mai provato. Viene naturale paragonarlo a Moto 360 che dalla sua ha un design futuristico, ma non possiede la classe e l’eleganza di questo G Watch R. L’orologio è poi resistente ad acqua e polvere secondo lo standard IP67.

7.5

Hardware

Recensione LG G Watch R 30

LG G Watch R ha un potente processore Snapdragon 400 quad core da 1,2 GHz, assieme a 512 MB di RAM e 4 GB di memoria interna (che serve quasi esclusivamente a contenere eventuali app da far funzionare offline). Oltre a questo abbiamo il bluetooth 4.0, mentre non è presente la connettività Wi-Fi, il GPS e nessun tipo di connessione dati: in pratica disconnettendolo dal telefono non si ha più modo di usare nessuna funzione che richieda la rete (e in realtà quasi nessuna funzione in generale), come tutti gli Android Wear.

Non è presente NFC e non è presente neanche uno speaker, mentre è ovviamente presente un microfono e sul “dorso” troviamo anche un sensore di battito cardiaco che funziona tramite Google Fit.

SCHEDA: LG G Watch R

8.0

Display

Recensione LG G Watch R 13

Lo schermo è un bellissimo P-OLED circolare da 1,3 pollici con risoluzione di 320 x 320 pixel (presupponendo che sia quadrato, oppure considerate 320 pixel di diametro). La luminosità è molto alta, ma non si regola in automatico. Nei nostri test abbiamo sempre scelto di tenere la luminosità al minimo. Questa alta luminosità ha però anche un rovescio della medaglia: in situazioni molto buie (come per esempio un cinema) può essere fastidioso anche in stand-by, oppure molto fastidioso se dovesse accendersi erroneamente. In ogni caso, se non si considera questo dettaglio, al momento è il più bello schermo visto su di un Android Wear.

8.0

Software

Recensione LG G Watch R 12

Android Wear è sempre Anroid Wear. Specialmente se consideriamo che LG ha scelto di non aggiungere nessun software aggiuntivo oltre a quelli già visti (anche su G Watch). Per chi ancora non lo conoscesse si tratta di un software molto flessibile e che si adatta molto alle vostre esigenze (essendo basato su Google Now), ma che ha anche dei limiti importanti. Wear si prepone fondamentalmente di fornirvi notifiche del vostro telefono e Google Now al vostro polso, cercando di imparare dalle vostre abitudini e fornendovi quello che vi serve dove e quando vi serve, oltre alla comodità di non dover estrarre il telefono di tasca per leggere una notifica (e magari anche scartala dall’orologio in un meno di un battito di ciglia). I limiti poi sono conosciuti: non è possibile fare telefonate, non è possibile inserire testo se non vocalmente e, sopratutto, diventa poco utile se sconnesso da un telefono.

Recensione LG G Watch R 20

Android Wear è comunque un piacere da ammirare, specialmente su di uno schermo circolare. Se ci aggiungiamo poi anche il fatto che LG ha realizzato le watchfaces (ovvero i quadranti) più belli mai visti su di uno smartwatch il quadro è completo. Uno schermo P-OLED non potrà ancora essere confuso per un vero quadrante analogico, ma se state cercando uno smartwatch che sia sopratutto bello questo è quello che cercavate. Molti dei quadranti non hanno poi delle funzioni aggiuntive, come l’ora internazionale, la bussola, l’altimetro e ancora altro, in base a quale sceglierete.

6.5

Autonomia

Recensione LG G Watch R 31

La batteria da 410 mAh è la più capiente nel panorama smartwatch attuale, ma non permette di fare miracoli. Si guadagna forse qualche ora rispetto a G Watch o Gear Live, ma comunque non abbastanza a coprire due giornate piene lavorative, anche se lo spegnerete la notte. Con la modalità di schermo sempre attivo (con cui si intende comunque che l’orologio vada in risparmio energetico quando non viene visualizzato/utilizzato) non si riesce quindi a coprire più di un giorno e mezzo spegnendolo la notte.

6.5

Prezzo

LG G Watch R è venduto in Italia a 269€, un prezzo più alto dei classici 199€ chiesti per gli smartwatch “quadrati”, ma comunque giustificato dal fatto di puntare ad una clientela che prima di tutto vuole l’eleganza.

Acquisto

LG G Watch R è disponibile a 249€ (quindi a 20€ meno) su ePRICE.it.

Foto

Giudizio Finale

LG G Watch R

7.7

LG G Watch R

LG G Watch R è il miglior smartwatch Android Wear che potreste comprare. Essendo la base software (e spesso hardware) molto simile, scegliere questo G Watch R è sopratutto una questione di bellezza, eleganza e qualità costruttiva. Tutti punti su cui G Watch R batte la concorrenza senza grossi problemi. Ad oggi poi il panorama smartwatch non è ancora ben definito e le esigenze di chi cerca un prodotto simile sono molto diverse da persona a persona. In conclusione: G Watch R potrebbe non andare bene per voi, ma è comunque il miglior mix di notifiche e Google Now che potrete mettere al vostro polso questo Natale.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bello e ben costruito
  • Le watchfaces sono le migliori in circolazione
  • Sistema fluido e soddisfacente
  • Alta luminosità
Contro
  • Luminosità troppo alta al buio
  • Autonomia ancora troppo bassa
  • Molte azioni si eseguono solo a voce
  • Non è presente la luminosità automatica