7.5

Lenovo Phab 2 Pro (Project Tango), la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Lenovo Phab 2 Pro

Project Tango è un progetto Google innovativo, potente e dalle infinite possibilità. Lo sa bene per esempio Qualcomm che “silenziosamente” sta preparando un mondo dove la realtà aumentata sarà padrona. In tutto ciò chi si è presa la briga di fare il primo smartphone con questa tecnologia è stata Lenovo con il suo Phab 2 Pro. Scopriamolo nella sua recensione completa.

LEGGI ANCHE: Recensioni Lenovo

7.5

Confezione

lenovo-phab-2-pro-def-1

La corposa confezione di Phab 2 Pro contiene al suo interno un alimentatore per la ricarica rapida 12V/2A, un cavo USB-microUSB e un paio di cuffie stereo.

6.5

Costruzione ed Ergonomia

lenovo-phab-2-pro-def-11

Phab 2 Pro è uno smartphone enorme e questo è indubbio. Phab 2 Pro è spesso (10,7 millimetri) e molto pesante (259 grammi). È difficile da sollevare dal tavolo con una sola mano (a meno che la vostra non sia molto grande) e nell’uso quotidiano questo crea molti impicci. Non entrerà nelle tasche dei vostri jeans e d’estate sarà un problema a meno che non abbiate un qualche tipo di borsa/borsello sempre con voi. I tasti fisici sul lato destro non sono semplicissimi da raggiungere e anche la posizione del lettore di impronte digitali sul retro è tutt’altro che ottimale. Spesso si va a toccare la lente della fotocamera anziché il sensore per le impronte. Lo smartphone è comunque realizzato in metallo e trasmette una buona sensazione di qualità.

8.5

Hardware

lenovo-phab-2-pro-def-3

A bordo di questo Phab 2 Pro è presente un processore Snapdragon 652 octa core da 1,8 GHz modificato per poter offrire performance adeguate per Project Tango. Abbiamo poi ben 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna espandibile tramite microSD. Questa microSD occupa il secondo alloggiamento per la SIM. Buona la connettività: LTE 300 Mbps, Wi-Fi ac a doppia banda e il Bluetooth 4.0. Manca purtroppo il chip NFC, mentre invece è al suo posto il GPS, il led di notifica e anche la radio FM.

Buono l’audio offerto dallo speaker inferiore grazie anche all’equalizzazione Dolby. Non dobbiamo infine dimenticare che questo è il primo dispositivo commerciale ad avere l’hardware necessario per utilizzare Project Tango e tutte le applicazioni compatibili. Questo significa che questo smartphone Lenovo può capire l’ambiente attorno a noi e anche ricordarselo per un’interazione inimmaginabile fino a poco tempo fa.

SCHEDA: Lenovo Phab 2 Pro

7.0

Fotocamera

arpet_img_201701041121394935

Lenovo Phab 2 Pro è dotato di ben 3 fotocamere e un emittente ad infrarossi, oltre a due led flash a doppia tonalità. Sono una è però la vera fotocamera per scattare foto, mentre gli altri sono sensori pensati appositamente per Project Tango. Dal mero punto di vista fotografico questo smartphone fallisce nello stupire ed è veramente un peccato, considerando che una fotocamera migliore e magari più luminosa avrebbe reso l’esperienza di alcune app che fanno attivamente uso della fotocamera più immersive. Gli scatti che riuscirete a realizzare grazie alla fotocamera da 16 megapixel sono sufficienti ma non molto di più. L’HDR è lento nello scattare (ma abbastanza efficace) e il menù laterale per l’attivazione è molto poco preciso: premere le varie opzioni solitamente risulterà nella messa a fuoco sul bordo della foto. Discreta la fotocamera frontale da 8 megapixel e i video dalla fotocamera principale in Full HD.

SAMPLE: FotoVideo

7.5

Display

lenovo-phab-2-pro-def-2

Lo schermo è un enorme 6,4 pollici IPS con la risoluzione QHD, ovvero 2560 x 1440 pixel. La qualità dell’immagine è buona e il bilanciamento dei colori è altresì buono. Non è però forse il miglior display con questa risoluzione visto in circolazione, ma è comunque più che adeguato per la tipologia di prodotto. Anche gli angoli di visione sono più che discreti. La luminosità automatica funziona in modo abbastanza preciso.

8.0

Software

screenshot_20170104-111953screenshot_20170104-112003

La versione di Android utilizzata da Lenovo in questo smartphone è la 6.0.1 Marshmallow con minime personalizzazioni, principalmente estetiche, dell’azienda cinese. Tra queste purtroppo non troviamo la modalità ad una mano, probabilmente difficile da utilizzare alla lunga visto il peso del telefono, ma presente anche su smartphone super-economici dell’azienda (come Moto G4 Play). Troviamo una tenda delle notifiche leggermente ridisegnata e un menù dedicato alle gesture.

Troviamo poi preinstallata l’app Tango di Google. Al momento, nonostante il telefono sia venduto ufficialmente in Italia, c’è qualche noia per quanto riguarda aggiornamenti del servizio non rilevati e qualche app di terze parti non abilitata al download, ma non vi servirà molto tempo per aggirare queste problematiche (e speriamo che Google o Lenovo risolvano a brevissimo). Ci sono quasi 40 app compatibili con Tango. Quelle più utili sono sicuramente quelle relative all’arredo della casa o alla misurazione, mentre molte altre sono invece più o meno semplici giochi che utilizzano la realtà aumentata.

screenshot_20170102-123935

L’esperienza con le app con il supporto a Tango è molto diversa rispetto a quanto visto fin’ora con le app di realtà aumentata. Niente tremolii, perfetto riconoscimento dello spazio e sopratutto “memoria” del posizionamento degli oggetti o in generale dell’ambiente. Non è perfetto, ci sono ancora miglioramenti e lo spazio oltre i 5 metri circa non viene percepito. È comunque un inizio prepotente e promettente.

7.0

Autonomia

Phab 2 Pro è dotato di una batteria da 4050 mAh. Sufficiente per una giornata di uso medio-intenso, ma non sopravviverà ad un utilizzo stress o all’utilizzo prolungato di app che usano Project Tango o la fotocamera. È presente il supporto al Quick Charge che offre una ricarica veramente molto rapida.

8.0

Prezzo

Lenovo Phab 2 Pro è disponibile in Italia a 499€, un prezzo decisamente interessante per uno smartphone primo nel suo genere e che può essere rivoluzionario per una certa categoria di professionisti.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Lenovo Phab 2 Pro

7.5

Lenovo Phab 2 Pro

Lenovo Phab 2 Pro è uno smartphone interessante, ma dobbiamo ammettere che se non avesse avuto Project Tango a bordo i suoi punti forti non avrebbero del tutto controbilanciato quelli deboli, fotocamera ed ergonomia su tutti. Poter provare la realtà aumentata "di qualità" è però qualcosa che appaga qualsiasi malato di tecnologia con un po' di lungimiranza.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Project Tango è una finestra sul futuro
  • Il prezzo non è fuori scala
  • Buona qualità costruttiva
  • Software semplice
Contro
  • Scomodo da tenere in mano e trasportare
  • Fotocamere sottotono
  • I software Tango disponibili al momento potrebbero non interessare poi a molti
  • L'autonomia non cresce di pari passo con le dimensioni
Lenovo Phab 2 Pro

Lenovo Phab 2 Pro

confronta modello

Ultime dal forum:

  • dal forum 01-01-1970 - 00:00