8.7

Huawei Nexus 6P, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Huawei Nexus 6P

Quest’anno abbiamo ben due Nexus. Un Nexus più compatto e più economico e uno più importante come dimensioni ma senza rinunce. Dopo aver stressato a dovere LG Nexus 5X oggi è arrivato il momento di raccontarvi come abbiamo stressato Nexus 6P e cosa ne pensiamo.

7.0

Confezione

Huawei Nexus 6P - 1

La confezione di Nexus 6P una volta aperta non potrà più essere richiusa come era in origine. Poco male. Al suo interno troviamo un alimentatore per la ricarica rapida, un cavo USB Type-C (ovvero Type-C da entrambe le estremità, lo userete principalmente per collegarlo all’alimentatore) e un cavo USB-USB Type-C per la connessione al computer (anche se risulta abbastanza corto). Un giusto bilanciamento fra il futuro ed il presente. Non ci sono cuffie incluse.

8.0

Costruzione ed Ergonomia

Huawei Nexus 6P - 11

Il phablet Nexus di Huawei è importante nelle dimensioni e questo va considerato. Ma per fortuna non è questa la prima cosa che noterete a riguardo, quanto che non c’è mai stato uno smartphone Nexus con questa qualità costruttiva, anche se ovviamente non è un’assoluta novità nel mondo Android. Lo smartphone è quasi interamente realizzato in alluminio, ad eccezione della banda sporgente nera in vetro sul retro e la banda in plastica nella parte inferiore. In mano lo smartphone vi restituisce ottime sensazioni di qualità, pregiudicando però leggermente il grip.

I tasti fisici sono posti sul lato destro. Forse un po’ troppo in alto quello di accensione.

9.0

Hardware

Huawei Nexus 6P - 10

Se LG per il più piccolo Nexus 5X aveva optato per il più parsimonioso Snapdragon 808, qui Huawei ha scelto di andare dritta al top, ovvero il processore Qualcomm Snapdragon 810 octa core, con quattro core Cortex A57 fino a 2 GHz. Anche Nexus 6P entra in quella fortunata lista di dispositivi (per fortuna sempre più ampia) dove il processore Qualcomm riesce a offrire ottime prestazioni senza pregiudicare in modo drastico autonomia e sopratutto contenendo le temperature. Abbiamo poi 3 GB di RAM e 32 GB di memoria interna nella versione base. Purtroppo non espandibili tramite microSD (ed è un vero peccato, visto il rinnovato supporto nativo alle microSD da parte di Android 6.0).

La connettività è di alto livello: LTE fino a 300 Mbps, Wi-Fi ac a due bande, Bluetooth 4.2, NFC e GPS supportato da GLONASS. Le uniche rinunce di rilievo sono la radio FM e la porta ad infrarossi. Molto preciso e rapido il lettore di impronte digitali posto sul retro. Non è la posizione che preferiamo, ma confermiamo la bontà del lettore di impronte. Concludiamo poi con un punto saliente dello smartphone: i due speaker frontali, dalla buona qualità e sopratutto dall’ottimo volume.

SCHEDA: Huawei Nexus 6P

8.0

Fotocamera

Screenshot_20151120-115920

Come sicuramente saprete se avete letto la nostra recensione di Nexus 5X, la fotocamera non è più un tabù e Nexus 6P non poteva quindi essere da meno. La fotocamera principale ha “solo” 12 megapixel, ma ha un’apertura f/2.0 e sopratutto pixel da 1,55 micron, ovvero più grande della media e capaci di catturare più luce (vi ricordate i 2 micron degli Ultrapixel HTC?). Le foto sono di buona qualità, ricche di dettagli e con colori ben bilanciati. Solo con poca luce la fotocamera non riesce a offrire gli stessi risultati della concorrenza più blasonata. La velocità di scatto è abbastanza buona, anche se i tempi aumentano se l’HDR automatico decide di entrare in funzione. L’interfaccia di scatto è poi comoda da utilizzare anche se un po’ scarna di funzionalità.

I video vengono registrati alla risoluzione massima di 4K e purtroppo non è presente una stabilizzazione hardware. È supportato lo slow motion fino a 240 fps. La fotocamera frontale è da 8 megapixel e realizza scatti di buona qualità.

SAMPLE: Foto – Video (slow motion 120 fps240 fpsFull HD4K)

8.0

Display

Huawei Nexus 6P - 2

Il display è da ben 5,7 pollici ad una risoluzione di 2560 x 1400 pixel (ovvero QHD). La quantità di pixel così alta è in realtà solo parzialmente giustificabile, ma è comunque una buona aggiunta. La tecnologia utilizzata è quella AMOLED e benché il vantaggio in termini di consumo energetico sia positivo, non si può certo dire lo stesso per la resa dei colori che appaiono estremamente saturi o troppo “vivaci” in molte occasioni (a partire anche dalle icone della home). Rimane comunque uno schermo di qualità e dalla buona luminosità, ma rimane comunque un gradino sotto alla concorrenza del 2015.

7.5

Software

Screenshot_20151120-115729Screenshot_20151120-123906

Android è aggiornato alla versione 6.0 Marshmallow e non poteva essere altrimenti, essendo Nexus sinonimo di aggiornamenti rapidi e sistema Android stock. È innegabile che il sistema si estremamente fluido e anche passare da un app all’altra rapidamente è sempre un’esperienza senza intoppi. Le funzionalità peculiari di Android su questo Nexus 6P sono sicuramente l’ambient display (che mostra le notifiche sul display anche a telefono bloccato), la possibilità di gestire i permessi delle singole app o di controllare quali applicazioni possono generare quali notifiche. Peccato che il fiore all’occhiello di questo smartphone, ovvero Now On Tap non sia ancora funzionante in Italia. In quanto ad occasioni mancate non si può poi non parlare del fatto che non ci sia nessun tipo di ottimizzazione o di modo per sfruttare nativamente uno schermo così ampio, come per esempio un multiwindow o delle app in sovrimpressione.

Software: Browser

Ottime prestazioni del browser Chrome, anche con i siti più pesanti dove ogni operazione di zoom e scroll rimane fluida.

Software: Multimedia

Huawei Nexus 6P - 13

Il comparto multimediale non subisce particolari variazioni: troviamo Foto e Google Play Musica a farla da padroni per la riproduzione di contenuti multimediali.

7.5

Autonomia

La batteria è da 3450 mAh, un quantitativo importante, anche se comunque in media per prodotti di queste dimensioni. L’autonomia è buona e poco al di sopra della media dei phablet. Questo si tramuta in una giornata piena con un utilizzo medio-intenso, e con il bisogno di un piccolo “rabbocco” energetico solo in caso di uso estremamente importante.

7.0

Prezzo

Huawei Nexus 6P in Italia viene venduto nella variante da 32 Gb a 649€ (anche se in realtà sul Play Store il prezzo sarebbe di ben 699€). Il prezzo è alto, ma in linea per l’hardware in dotazione.

Acquisto

Amazon Italia vende Nexus 6P a 649€ nel taglio da 32 GB.

Confronti e speciali

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Huawei Nexus 6P

8.7

Huawei Nexus 6P

Huawei Nexus 6P è sicuramente il miglior Nexus di sempre. Lo è per la sua scocca interamente in alluminio, lo è per le sue ottime performance e lo è anche per avere una fotocamera che finalmente si lascia alle spalle il passato. Il software lascia spazio all'utente, anche se è un peccato che non offra nessuna personalizzazione per sfruttare l'ampio display. Display di qualità, ma con i colori troppo contrastati. Il prezzo non è contenuto come in altri paesi (sopratutto rispetto agli USA) ma per gli amanti dei Nexus questo è sicuramente un bel passo in avanti rispetto al passato.

Pro
  • Buona fotocamera
  • Lettore d'impronte molto veloce
  • Ottima qualità costruttiva
  • Buon audio
Contro
  • Memoria non espandibile
  • Lo schermo ha colori saturi
  • Il software non sfrutta l'ampio schermo
  • L'autonomia poteva essere ancora migliore
Huawei Nexus 6P

Huawei Nexus 6P

confronta modello

Ultime dal forum: