8.7

Honor 7, la recensione (foto e video)

video Emanuele Cisotti -




Recensione Honor 7

Era il 30 giugno quando, dopo una lunghissima serie di rumor, veniva presentato al mondo Honor 7, il nuovo top di gamma dell’azienda cinese, nata da una parte di Huawei. Adesso lo smartphone arriva anche sul mercato europeo e noi lo abbiamo recensito per voi.

7.0

Confezione

Honor 7 - 1

Dentro la confezione troviamo un alimentatore da 2A e il cavo USB-microUSB. Sono presenti delle cuffie stereo, anche se non mostrate nel video (non erano presenti nella nostra confezione di test).

7.5

Costruzione ed Ergonomia

Honor 7 - 9

Honor 7 riprende molte delle forme già viste su tanti degli ultimi smartphone Huawei e Honor degli ultimi mesi. Ha un design semplice e anche ricercato, ma dobbiamo ammettere che ha fallito nel tentativo di stupirci o di differenziarsi rispetto ad un parco prodotti sempre più simile. È molto ben costruito e quasi interamente realizzato in metallo. Il bordo non leggermente smussato aiuta la presa, anche se nel complesso risulta spesso (anche se sono solo 8,5 millimetri) e pesante (157 grammi).

8.0

Hardware

Honor 7 - 6

Honor 7 ha una buona dotazione hardware, iniziando dal performante processore octa core Kirin 935 con frequenza massima di 2,2 GHz. Abbiamo poi ben 3 GB di RAM e 16 di memoria interna, espandibile tramite microSD. Questa possibilità però preclude in modo mutuamente esclusivo la possibilità di utilizzare una seconda SIM (sempre in 2G). La connettività è LTE fino a 300 Mbps, e la Wi-Fi supporta anche le reti ac e la frequenza a 5GHz.

Sulla parte superiore troviamo anche una porta ad infrarossi, mentre sul retro è presente un lettore di impronte digitali, molto preciso e funzionante (per lo sblocco dello schermo) anche a schermo spento. La posizione è, a nostro parere, più scomoda di quella frontale, ma le dimensioni relativamente compatte (almeno rispetto a Mate S e Mate 7 di Huawei) fanno sì che il dito finisca con maggiore naturalezza nella posizione corretta. Ottima la presenza di un tasto fisico programmabile a piacimento.

SCHEDA: Honor 7

7.5

Fotocamera

Screenshot_2015-09-14-15-52-10

La fotocamera principale è da 20 megapixel ed ha un doppio led flash a doppia tonalità. La fotocamera frontale è da 8 megapixel e ha un flash/illuminatore per migliorare la qualità dei selfie. I video vengono registrati, in modo discreto, fino alla risoluzione di 1920 x 1080 pixel. La qualità delle foto è buona, anche se non riesce a spiccare in modo importante rispetto alla concorrenza e si allinea ad altri prodotti della stessa fascia e della fascia media. Il software non è fra i migliori come interfaccia ma offre un’enorme quantità di funzioni differenti, molte delle quali viste anche su Mate S di Huawei.

Tra le varie modalità software citiamo quella per disegnare con la luce, quella per fotografare il cibo e una relative al selfie perfetto che vi permetterà di creare un preset del vostro volto, in modo da andare a migliorare in modo rapido le vostre foto future.

SAMPLE: FotoVideo

8.5

Display

Honor 7 - 2

Il display IPS di questo Honor 7 è da 5,2 pollici e ha una risoluzione di 1920 x 1080 pixel. Lo schermo è ben bilanciato con dei buoni colori, dei discreti angoli di visione e anche una buona resistenza alle impronte. Dal software è anche possibile andare a variare la regolazione del colore del display a piacimento. Se vogliamo trovargli un difetto la luminosità automatica offre un intervallo di variabilità troppo limitato.

8.0

Software

Screenshot_2015-09-14-15-52-55Screenshot_2015-09-14-15-51-18

Android è aggiornato alla versione 5.0 e il software è personalizzato con la Emotion UI, nella versione 3.1. Il software non differisce quasi in alcun modo da quanto visto su altri top di gamma Honor e Huawei degli ultimi mesi. Si tratta di un software molto veloce e sopratutto pieno di funzionalità. Tra queste possiamo citare i temi, il gestore telefono (che raccoglie molte funzioni di sicurezza), la possibilità di personalizzare la barra di tasti, il supporto al doppio tap e l’utilizzo ad una mano, che sposta tutta l’interfaccia in un angolo dello schermo per raggiungerla più agevolmente anche con una sola mano.

La presenza di un lettore di impronte sul retro permette poi di aumentare le possibilità di interazione: è possibile aprire la tenda delle notifiche, aprire il multitasking o anche utilizzarlo come tasto indietro se toccato una volta. Ci sono ancora però alcuni bug (come le doppie notifiche per alcune app, come Whatsapp) e nel complesso il sistema potrebbe risultare macchinoso a chi non ha troppa dimestichezza con gli smartphone, sopratutto per le numerosissime opzioni di sicurezza, che spesso appaiono anche nella barra delle notifiche.

Software: Browser

Buono il browser anche se è possibile incontrare qualche minimo rallentamento durante lo scroll o lo zoom quando interagiamo con siti desktop particolarmente impegnativi.

Software: Multimedia

Buono anche il comparto multimediale con il supporto ai video fino al 2K e con un buon lettore musicale con funzionalità avanzate se si utilizzano le cuffie in dotazione.

8.0

Autonomia

La batteria da 3100 mAh offre una buona autonomia, superiore alla media, in un’annata dove anche le batterie più capienti non hanno stupito. Non riuscirete a farci probabilmente due giorni pieni con una singola carica, ma anche con un utilizzo abbastanza intenso non avrete bisogno di una seconda ricarica prima di andare a dormire.

8.5

Prezzo

Honor 7 viene venduto (solo online) al prezzo di 349€, decisamente molto aggressivo e in linea con la politica Honor.

Acquisto

Potete acquistare Honor 7 europeo sul sito ufficiale vmall.eu.

Confronti e speciali

Qui trovate una serie di speciali e confronti realizzati dal nostro team, successivamente alla recensione. Questa sezione viene aggiornata con regolarità.

Benchmark

Foto

 

Giudizio Finale

Honor 7

8.7

Honor 7

Honor 7 non riesce forse a far innamorare per il suo lato estetico ma stupisce su quasi ogni altro fronte, sopratutto se si considera il prezzo molto allettante a cui viene venduto. Buono display, buona qualità costruttiva e hardware potente. Questa è la ricetta del nuovo low cost Honor.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Buono schermo
  • Hardware completo
  • Prezzo contenuto
  • Buona autonomia
Contro
  • La fotocamera è solo nella media
  • Bug delle doppie notifiche
  • Smartphone "mattoncino"
  • Software caotico per i meno esperti