7.5

Honor 6C, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Honor 6C

Honor ha all’attivo un serie di prodotti decisamente interessanti ed è ora arrivato il momento di scoprire il nuovo fascia bassa dell’azienda che va a sostituire 5C lanciato meno di un anno fa.

LEGGI ANCHE: Recensioni Honor

6.5

Confezione

La confezione azzurra di Honor 6C contiene al suo interno un alimentatore 5V/1A e un cavo USB-Type-C.

8.5

Costruzione ed Ergonomia

La prima cosa che si nota di Honor 6C è che è realizzato con una gradevole scocca metallica e che è molto sottile, solo 7,6 millimetri. In più la sua scocca stondata aumenta l’effetto di sottigliezza di un dispositivo che in mano è davvero un piacere da utilizzare. I tasti fisici sul lato destro si raggiungono bene e il design, pur se non molto rifinito, è comunque in linea con quanto ci aspettavamo da Honor. Anche il peso è contenuto: solo 138 grammi. Decisamente un notevole passo avanti rispetto al già buono 5C.

8.0

Hardware

Honor ha inserito all’intrno di questo 6C un processore Snapdragon 435 octa core da 1,4 GHz e con GPU Adreno 505. La RAM ammonta a ben 3 GB e la memoria interna arriva a 32 GB espandibili tramite microSD. Questo slot di espansione è da condividere con quello della seconda nanoSIM e i due componenti si vanno quindi ad escludere a vicenda. Bene l’LTE che arriva fino a 300 Mbps, meno ben il Wi-Fi monobanda b/g/n che ha una buona copertura ma non supporta le reti a 5 GHz. Il Bluetooth è 4.1 e manca l’NFC.

Lo speaker è posizionato nella parte inferiore e ha una buona qualità e un volume nella media per la sua categoria. Bene il lettore di impronte sul retro che garantisce una buona rapidità di sblocco e una buona precisione. La porta inferiore è purtroppo ancora un microUSB e non una Type-C.

SCHEDA: Honor 6C

7.5

Fotocamera

La fotocamera principale di questo Honor 6C è una discreta 13 megapixel ƒ/2.2 capace di realizzare scatti più che discreti in varie condizioni di luce. Vi ci vorrà un po’ di mano ferma per gli scatti con meno luce ma il risultato sarà comunque discreto, pur rimanendo un po’ scuro. Discreti anche i video in Full HD. Non sempre la gestione della luce è ottimale, ma comunque gestisce discretamente i vari passaggi di scena. La fotocamera frontale è una 5 megapixel ƒ/2.2 nella media ma con un buon campo.

SAMPLE: FotoVideo

6.5

Display

Lo schermo di Honor 6C è un 5 pollici HD (1280 x 720 pixel) realizzato in tecnologia non specificata, supponiamo IPS, mentre in altri mercati ha un display AMOLED. La luminosità è buona ma abbiamo constatato un fastidioso abbassamento di luminosità quando la situazione cambia e passiamo ad un ambiente più buio, dovendo spesso farci intervenire manualmente. I colori sono discreti, ma non troppo accesi. Abbiamo poi notato alcuni problemi di sensibilità del touchscreen che ci hanno complicato la scrittura proprio nei momenti di maggiore fretta. Tutti difetti che singolarmente non sono di grande peso ma che assieme penalizzano lo schermo di questo 6C.

7.0

Software

L’interfaccia è la solita EMUI 4.1 gradevole e colorata anche se forse migliorabile. Per fortuna sono presenti i temi che permettono all’utente di “vestire” l’interfaccia a piacimento in modo che rispecchi i suoi gusti personali. Sono poi presenti le classiche opzioni come la modalità ad una mano, la modalità non disturbare o il software gestione telefono per personalizzare le app nei loro permessi e nelle loro notifiche, oltre che bloccare numeri indesiderati o controllare il traffico dati delle singole app.

Quello che ci fa storcere il naso è il lancio con Android Marshmallow 6.0 una versione software datata settembre 2015 e che stona con i vari dispositivi in commercio e anche con altri Honor, come il 5C che ha ricevuto ora Nougat. Anche se l’aggiornamento fosse dietro l’angolo questo certamente non fa ben sperare per il futuro. La fluidità del sistema è comunque molto buona e non ci sono criticità che necessiterebbero di una toppa rapidamente.

8.0

Autonomia

La batteria da 3020 mAh è sicuramente un punto di forza di questo smartphone. Si riesce infatti a compiere una giornata piena con una singola carica anche se utilizzerete il vostro smartphone in modo particolarmente intenso.

7.5

Prezzo

Honor 6C viene lanciato sul mercato a 229€ un prezzo molto aggressivo, come da tradizione Honor, che però si scontra con molte altre proposte, come anche quelle Huawei o quelle di Honor stessa. Il prezzo è poi più alto di 30€ di quello di Honor 5C al lancio.

Disponibilità

Honor 6C è disponibile sul sito ufficiale vMall a 229€.

Benchmark

Foto

Giudizio Finale

Honor 6C

7.5

Honor 6C

Honor 6C è la stella che speravamo potesse essere all'interno del firmamento del brand cinese. L'hardware c'è, il design anche, ma uno schermo imperfetto e un software oggettivamente non aggiornato lo rendono poco inteerssante all'interno della stessa lineup aziendale.

Pro
  • Sottile e leggero
  • Software completo
  • Buon lettore di impronte digitali
  • 3 GB di RAM
Contro
  • Schermo sottotono
  • Software non aggiornato
  • Wi-Fi monobanda e niente NFC
  • Si deve scegliere fra microSD e seconda SIM